0 Shares 8 Views
00:00:00
10 Dec

Il telemarketing diventa legale con il decreto Milleproroghe

12 febbraio 2009
8 Views

Le società autorizzate a telefonare agli utentiIl Governo approva il decreto Milleproroghe e per i consumatori si prospettano giorni difficili: le società sono infatti autorizzate, da ora in poi, a telefonare agli utenti per proporre le proprie offerte commerciali.

Le aziende, grazie al maxiemendamento, possono infatti utilizzare per la propria attività promozionale, le banche dati tratte dai vecchi elenchi telefonici (precedenti all’agosto del 2005) e anche coloro che, esasperati dalle assillanti e moleste campagne telefoniche, avevano chiesto la cancellazione dagli elenchi pubblici, potranno diventare nuovamente bersaglio del marketing telefonico.

In questo modo si annullano anche le decisioni del Garante per la protezione dei dati personali che più volte si è espresso contro il pessimo trattamento dei dati personali da parte di alcune società che si servivano del telemarketing per proporre/vendere servizi.

Interessante notare che Mauro Paissan, componente del Garante per la protezione dei dati personali, a settembre scorso aveva detto: "se qualcuno vuole entrare in casa nostra deve bussare. Così, se qualcuno vuole chiamarci per vendere un prodotto o un servizio, deve avere il nostro consenso per usare il nostro numero telefonico. Il Garante vuole difendere i cittadini che si sentono molestati da telefonate non desiderate. In questo modo si tutelano anche gli operatori di telemarketing che si comportano correttamente".

Intanto l’Aduc segnala che, a pochi giorni dal varo del decreto, il telemarketing telefonico ha iniziato a mietere di nuovo troppe vittime.

Pensare che il maxiemendamento sia stato varato solo per evitare licenziamenti e chiusure è davvero troppo riduttivo.

Vi consigliamo anche