0 Shares 17 Views
00:00:00
15 Dec
Senza categoria

Inarrestabili tablet: crollano le vendite dei pc

Michela Fiori
22 luglio 2013
17 Views

L’era del pc sembra essere giunta alla fine. Complice l’uscita pressoché giornaliera di nuovi modelli di tablet sempre più leggeri e sempre più multifunzione, le vendite dei cari e vecchi computer vivono un declino inarrestabile. A scattare la fotografia di un crollo impietoso è stata la società di consulenza Gartner che ha effettuato uno studio sull’andamento della vendita dei pc nel secondo trimestre 2013, il quinto consecutivo che chiude con il segno meno.

Su scala mondiale la flessione delle vendite è stata del 10,9 per cento (76 milioni di unità spedite). Nell’area Emea (Europa Middle East e Africa) il calo registrato è stato del 16,8 per cento.

La causa maggiore di un simile rallentamento delle vendite è rintracciabile, secondo gli analisti, nella crescita vertiginosa del mercato dei tablet, diventati ormai la scelta preferita dai consumatori per quanto riguarda i dispositivi di computing da acquistare. Tra le altre cause ci sono anche la recessione in atto e il rallentamento dei cicli di sostituzione del parco installato all’interno delle aziende.

E in un mercato che fatica sempre più, la guerra tra competitor diventa acerrima. Il terzo trimestre 2013 ha visto un duello serrato fra Lenovo e Hewlett Packard che ha premiato la multinazionale cinese che ha raggiunto il primo posto in termini di vendite. Con il 16,7 per cento delle vendite totali, la Lenovo sale al vertice del ranking mondiale: complici del successo gli ottimi risultati ottenuti in Europa e nelle Americhe. Hp è il primo vendor negli Stati Uniti, in America Latina e nell’area Emea.

Loading...

Vi consigliamo anche