0 Shares 18 Views
00:00:00
15 Dec

Incentivi Adsl Internet, fregatura è dietro l’angolo?

La Redazione
15 aprile 2010
18 Views

Da oggi è possibile usufruire degli incentivi statali sull’Adsl che come stabilisce il decreto del Governo permettono di ricevere 50 euro di sconto se si hanno tra i 18 e i 30 anni di età e si attivi una nuova connessione Adsl.

Ma la cosa non è così chiara come sembra e i limiti a questa "promozione" sono tanti e non sempre visibili.

Il primo, che salta all’occhio se si legge con un minimo di attenzione il decreto, è legato al concetto di esauribilità dei benefici per cui vale il detto "chi tardi arriva male alloggia" in quanto il governo ha istituito un fondo di 20 milioni di euro che consentirà il rimborso dei soldi spesi solo nei confronti di 400.000 nuovi utenti. Per gli altri niente.

A ciò si aggiungono limiti "tecnici" ovvero, per esempio, il fatto che dagli incentivi siano state escluse le connessioni satellitari che consentono in pratica a chi non è raggiunto dalle Adsl tradizionali di restare collegato al mondo; dunque nonostante l’incentivo il digital divide rischia di non essere colmato.

Vediamo comunque nello specifico come contano di agire i carrier telefonici per garantire l’accesso agli incentivi Adsl.

Telecom fa sapere di aver scontato il canone di Internet Senza Limiti e Tutto Senza Limiti estendendo dunque ai primi sei mesi di abbonamento il canone scontato a 19 euro al mese che prima valeva solo per i primi tre mesi anche per Internet Senza Limiti. Tutto Senza Limiti invece costerà 26 euro per i primi tre mesi.

Vodafone, Wind e TeleTu scontano di 50 euro le offerte di punta e la stessa cosa fa Fastweb che si spinge oltre e sconta di altri 50 euro le attivazioni realizzate da Internet.

Per quanto riguarda la concessione degli incentivi statali a chi attiva offerte in mobilità, dunque con la classica chiavetta, 3 Italia riconosce uno sconto che dura per 22 mesi o 12 mesi (nel caso degli abbonamenti) o con un canone ridotto per sei mesi (per le ricaricabili), Wind e Fastweb stornano semplicemente i 50 euro dal prezzo finale, Vodafone elimina 50 euro dall’acquisto di una chiavetta e infine Tim applica la promozione su Internet 100 per cui chi l’attiva e acquista una chiavetta naviga per cinque mesi gratis pagando 10 euro una tantum.

Ricordiamo comunque che l’accesso agli incentivi statali per l’Adsl oltre ad essere limitativo e limitato non è allo stesso modo verificabile all’atto della sottoscrizione del contratto per cui si saprà se si rientra nella lista degli utenti abilitati a ricevere la detrazione solo dopo aver sottoscritto l’offerta e pagato.

Loading...

Vi consigliamo anche