Internet Key per Internet ovunque

Per accedere a Internet tramite cellulare, pagando un abbonamento, si può inserire la propria scheda sim in modem tascabili o Internet Key (penne usb per connettersi alla rete), da collegare al computer.

In questo modo si può accedere a Internet sfruttando le reti telefoniche di terza generazione (la tecnologia HSDPA, acronimo di High Speed Downlink Packet Access).

 

Un primo passo che apre ai telefononi il magico mondo del web: basta inserire la sim dentro un micro modem o in una pennetta, collegarlo a una delle porte usb del pc e si è online stando ovunque.

La velocità di connessione dovrebbe essere di 7.2 Mb, ma di fatto si naviga a spesso a velocità sensibilmente più basse in quanto nessun operatore,garantisce una banda minima per questo a volte vi sembrerà di tornare nel passato, quando i modem andavano a 56k!

Veniamo al prezzo: le Internet Key costano, a seconda dell’operatore, da 49 a 199 euro più l’abbonamento (di solito 30 euro al mese per cento ore di navigazione), invece i mini modem arrivano fino a 150 euro.

 

Ma la cosa davvero sconveniente è che il tempo di connessione viene suddiviso in segmenti di un quarto d’ora o in base alla quantità di dati trasferiti: quindi collegarsi per sedici minuti equivale in realtà a una navigazione di mezz’ora, o, peggio, scaricare un allegato dalla posta potrebbe voler dire spendere fino a un’ora, quando invece siete rimasti collegati per qualche minuto.

Un sistema da rivedere, che lascia molto perplessi…