0 Shares 12 Views
00:00:00
16 Dec

Internet mobile, stop alle bollette salasso

La Redazione - 3 agosto 2010
La Redazione
3 agosto 2010
12 Views

AgCom ha deciso di mettere un freno alle bollette salate che molti utenti che utilizzano il cellulare per navigare in Internet si sono visti recapitare nei mesi passati.

In sostanza l’autorità ha stabilito che le compagnie telefoniche dovranno mettere gli utenti nella condizione di poter scegliere quale soglia mensile di traffico e dunque di spesa raggiungere e oltre la quale non sarà possibile andare a meno che a farne richiesta non sia l’utente stesso in maniera scritta.

Il provvedimento obbliga gli operatori a mettersi in regola entro l’1 gennaio 2011 e nel caso in cui la scelta della soglia di consumo non sia avvenuta entro il 31 dicembre 2010, a decorrere dal 1 gennaio 2011 si applicherà automaticamente un limite per traffico dati nazionale di 50 euro per i clienti privati e 150 euro per i clienti business, tranne per quel che riguarda il limite di 50 euro previsto dalle norme europee per il traffico dati in roaming nei paesi UE e un analogo limite di 50 euro per traffico dati nei paesi extra Ue.

Gli operatori dovranno tra l’altro rendere disponibili gratuitamente a tutti gli utenti sistemi comprensibili e utilizzabili per assicurare il controllo in tempo reale della spesa e tutte le informazioni relative al consumo accumulato, espresso in volume di traffico, tempo trascorso o importo speso per i servizi di traffico dati, nonché un servizio supplementare gratuito per abilitare o disabilitare la propria utenza al traffico dati.

La decisione adottata da AgCom riguarda la navigazione su Internet tramite qualsisi tipo di dispositivo mobile e dunque smartphone, netbook, tablet (iPad incluso) e Internet Key.

Loading...

Vi consigliamo anche