0 Shares 13 Views
00:00:00
16 Dec

L’iPhone mini e low cost in uscita a giugno 2013?

dgmag - 10 gennaio 2013
10 gennaio 2013
13 Views

La morte di Steve Jobs ha portato più di una rivoluzione in Apple e così nonostante il parere negativo del fondatore dell'azienda a Cupertino si starebbe progettando un iPhone low cost e mini per permettere alla Apple di accalappiare un ulteriore segmento di mercato ampliando il suo raggio d'azione.

Il motivo sarebbe legato al fatto che Samsung, attualmente il maggior competitor della Apple, grazie alla sua offerta diversificata sta scalando le classifiche di preferenza in tutto il mondo e così Tim Cook, Ceo della Apple, avrebbe deciso di far progettare un melafonino più piccolo ed economico, esattamente come già accaduto per l'iPad.

Il prezzo sarà minore e potrebbe aggirarsi sui 300 euro e secondo le primissime indiscrezioni l'iPhone low cost potrebbe arrivare sul mercato contemporaneamente all'iPhone 5S, dato per certo intorno a giugno 2012 con importanti novità di cui si inizia a parlare senza però nessun dato reale come al solito.

Secondo il Wall Street Journal l'iPhone Mini avrebbe una scocca in plastica ma la stessa forma, magari più piccola, del suo fratello maggiore con dotazioni sofware meno potenti per venire incontro alle esigenze di chi vuole un telefono Apple ma non è disposto a spendere così tanto per averlo.

Di certo si sa che Apple sta perdendo pezzi e che il titolo in Borsa cade lento e inesorabile ed è dunque necessario trovare quel qualcosa in più in grado di attrarre utenti e investitori calcolando che i competitor si stanno muovendo molto bene nel campo degli smartphone.

Proprio per questo si parla anche del lancio di altri prodotti oltre all'iPhone low cost e all'iPhone 5S e in special modo di un iPhone con scocca colorata e schermo di dimensioni più piccole che a questo punto potrebbe combaciare proprio con l'iPhone economico che potrebbe essere ribattezzato iPhone Mini per proseguire sulla linea lanciata dall'iPad Mini.

Loading...

Vi consigliamo anche