0 Shares 20 Views
00:00:00
11 Dec

iWatch: problemi nella progettazione. Apple cerca ingegneri

LaRedazione
16 luglio 2013
20 Views

La cosiddetta wearable technology promette di essere l’ultima frontiera nel campo dei gadget di nuova generazione. In questo senso Apple con iWatch promette di sparigliare le carte, ma l’azienda di Cupertino, alle prese con problemi nella progettazione, è alla ricerca di ingegneri in grado di togliere le castagne dal fuoco in uno dei progetti di punta della casa californiana. Il boom di smartphone e tablet negli ultimi anni (in particolare nell’ultimo biennio) ha cambiato radicalmente il rapporto della gente comune con oggetti che ora fanno parte della vita quotidiana.

In particolare il rapporto con il telefono è stato completamente rivisto dagli smartphone, che hanno cambiato l’approccio con questo tipo di oggetto anche rispetto al boom dei telefoni cellulari degli anni novanta. Alla luce di tutto questo, i principali colossi della tecnologia mondiale stanno iniziando a pensare ad altri oggetti della vita quotidiana ridisegnati per diventare esempi dell’interazione tecnologica moderna. Ad esempio a Mountain View hanno puntato tutto sugli occhiali con il progetto Google Glass, mentre Apple invece ha investito sul progetto iWatch, ovvero un orologio da polso che possieda, ed anzi sia anche in grado di ampliare e migliorare, le prestazioni e le applicazioni attualmente offerte dagli smartphone.

Più facile a dirsi che a farsi però, a quanto parte, visto che alcune indagini di mercato condotte da Apple dimostrano come l’interesse della potenziale clientela per il progetto è sicuramente buono, ma al tempo stesso, se gli iWatch non si riveleranno facili, accattivanti ed intuitivi da usare, difficilmente il successo commerciale paventato si concretizzerà.

Per questo a Cupertino è partito un vero e proprio giro di vite per riuscire a risolvere nel migliore dei modi e il più in fretta possibile i problemi di progettazione che affliggono iWatch in questa fase dello sviluppo del device: sembrano non essere sufficienti dunque le oltre cento persone coinvolte dall’azienda californiana nel progetto, Apple cerca nuovi ingegneri per far decollare definitivamente gli iWatch, e chi è passato in questi giorni tra le forche caudine di Cupertino parla di colloqui piuttosto “aggressivi”, anche a testimoniare l’ansia e la rilevanza data al progetto dai vertici aziendali. Anche perché lo stesso CEO di Apple, Tim Cook, ha affermato di essere consapevole come l’utilizzo degli orologi, nella fasce di clientela più giovani, sia ormai divenuto quasi obsoleto: bisognerà tornare ad invogliare all’utilizzo gli utenti, e dunque la caccia agli ingegneri per Apple è partita proprio per superare i problemi di progettazione di iWatch, e renderlo il gadget tecnologico del futuro.

Vi consigliamo anche