L’iPhone Apple è realtà

Alla fine dopo mesi di attesa, code estenuanti, indiscrezioni, attimi di meraviglia, l’iPhone della Apple è sbarcato sul mercato americano trascinandosi dietro un mare di nuovi adepti.
Nonostante l’attesa spasmodica, il debutto dell’iPhone non ha avuto certo vita facile dal momento che secondo il Wall Street Journal, un’anomalia nei sistema di vendita computerizzati in alcuni negozi dell’At&t ha rallentato enormemente le vendite del prodotto.

Vendite che però sono state eccezionali, al punto tale che proprio At&t ha già annunciato di aver esaurito le scorte dell’iPhone nelle prime 24 ore di vendita: “tutti i nostri negozi non hanno più telefoni”, ha infatti fatto sapere il portavoce della società Mark Siegel.

Intanto nonostante il diktat di Steve Jobs relativo al divieto di non vendere più di due cellulari alla stessa persona, su eBay poche ore dopo l’avvio delle vendite già erano disponibili oltre 400 cellulari iPhone; ma la stragrande maggioranza di chi ha messo all’asta l’articolo non ha avuto offerte e solo alcuni hanno attirato potenziali acquirenti entusiasti.

Adesso non resta che aspettare l’arrivo anche in Europa dell’iPhone Apple previsto per il quarto trimestre del 2007 ma si attende l’annuncio ufficiale da Londra in collaborazione con Vodafone, T-Mobile Germania e Carphone Warehouse; alcuni rumors provenienti dal Regno Unito parlano di un iPhone in grado di utilizzare il protocollo 3G anziché quello Edge usato dalla versione in vendita negli Stati Uniti e che potrebbe costare meno dei 499 dollari che pagano i clienti americani per la versione da 4GB.

Si ipotizza che il prodotto potrebbe arrivare sul mercato europeo entro la metà di ottobre ma per ora, appunto, si tratta solo di ipotesi.