0 Shares 21 Views
00:00:00
17 Dec

MacBook Apple, la garanzia decade se si fuma

dgmag - 24 novembre 2009
24 novembre 2009
21 Views

Bizzarra decisione della Apple che, riportata dal The Consumerist, rischia di rendere meno simpatica ai fumatori l’azienda della Mela.

La società ha infatti deciso che i Mac che si rompono e che sono utilizzati da fumatori non possono essere considerati riparabili sfruttando la garanzia del prodotto.

The consumerist parla di due casi in cui la richiesta di assistenza è stata negata poichè secondo Apple il Mac è stato contaminato dal fumo e dunque non riparabile sotto garanzia anche se nel contratto di acquisto alla voce Garanzia non si parlasse di danni causati dal fumo delle sigarette.

Il primo caso risale al 2007 quando un Mac venne portato in un Apple store di West Des Moines, nell’Iowa, e dove restò per un anno; il proprietario del computer ricevette come risposta semplicemente che siccome l’apparecchio era stato usato in una casa di fumatori la sua garanzia era decaduta.

Il secondo caso è ancora più strano in quanto al cliente venne prima notificata la riparazione entro 48-72 dalla consegna in negozio e poi gli venne detto che il computer non funzionava perchè contaminato dal fumo delle sigarette che, essendo considerato un pericolo, avrebbe nociuto anche a chi lo avrebbe riparato.

La Apple ha fatto sapere che siccome la nicotina è nella lista delle sostanze dannose della Occupational Safety and Health Administration, non farà in modo che i suoi dipendenti dovranno riparare qualcosa di contaminato mettendo così a rischio la loro salute.

Loading...

Vi consigliamo anche