Microsoft-Blackberry contro Apple e Google?

Google è pronta per buttarsi nel mondo della telefonia cellulare, Apple già punta tutto sul suo iPhone e Microsoft, intimorita dalle possibili ripercussioni sulle sue finanze, decide di portarsi avanti e di tentare l’acquisizione di RIM, l’azienda produttrice dei Blackberry.

Lo scopo sarebbe appunto quello di arginare lo strapotere di Apple e Google nel settore, fagocitando un’azienda in grado di bloccare ogni tentativo esterno di monopolio.

Nonostante la cosa non sia stata annunciata, gli andamenti dei titoli di Rim e Microsoft già sono in crescita e nel mondo dell’alta finanza e dell’hi-tech c’è chi pensa che la fusione non porterà vantaggi nè all’una nè all’altra azienda e chi invece sostiene che sarà il modo migliore per evitare che la Microsoft crolli sotto la scure dei suoi competitor.

Le due società non hanno commentato le voci ma pare chiaro che, se fusione ci sarà, la notizia potrebbe scuotere il mercato.