Microsoft modifica il search Vista per Google

Dopo essere stato denunciato alle autorità federali americani per una presunta violazione, in Vista, del sistema messo a punto da Google per la ricerca sul desktop, Microsoft ha fatto sapere che modificherà il suo nuovo sistema operativo.

La modifica, ha fatto sapere Microsoft, arriverà insieme al Service Pack 1 per Vista, atteso “per la fine dell’anno”.

Oltre a consentire di scegliere un software diverso per la ricerca software, Microsoft dovrà implementare un meccanismo che ne permetta il lancio all’avvio di Vista e collocare un link in Internet Explorer che permetta di usufrirne a richiesa dell’utilizzatore del sistema operativo; inoltre dovrà rivelare i dettagli tecnici necessaria per far in modo che i colleghi che lavorano su prodotti concorrenti siano in grado di realizzare software che funzionino bene come il motore interno di Vista.

Google accusava Microsoft di violazione delle regole concorrenziali nella ricerca via Internet dal momento che il proprio programma di ricerca non riusciva a funzionare in maniera ottimale su Vista.

Al momento, Google supera Microsoft per numero di utilizzatori della ricerca web con un rapporto di sei a uno e le modifiche che Redmond introdurrà a Vista daranno un’ulteriore spinta alle mire del motore di ricerca.