Microsoft scommette sul Voip su Office 2007

Microsoft ha deciso di puntare sul Voip per ricavarne “miliardi di dollari”; a dare l’annuncio, è stato Jeff Raikes, presidente della sezione business di Microsoft secondo cui il software Microsoft per il Voip trasformerà l’industria delle telecomunicazioni come il sistema operativo Windows ha cambiato il mondo dei computer.

Lo scopo di Microsoft è integrare il Voip nei servizi che già possiede; per questo Microsoft sfruttera la sua suite di software per l’impresa Office e la sistemerà al centro di un sistema unificato per rendere più semplici le comunicazioni tra impiegati ma non solo.

Il progetto prenderà il via entro fine mese grazie a Office Communications Server 2007 e, secondo Raikes, “entro tre anni centinaia di milioni di persone potranno telefonare tramite Outlook, SharePoint e le altre applicazioni Office di Microsoft”.

Secondo una ricerca condotta da Yankee Group, circa l’82% delle aziende americane usa il Voip ma solo l’8% ha integrato la tecnologia a causa dei costi.

Per questo Raikes ha sostenuto che sarà proprio il Voip basato su software, e nello specifico su Office, a far crollare i prezzi fino al 50% nei prossimi 3 anni e a permettere il decollo completo del nuovo sistema.