Murdoch rinuncia a Yahoo!

News Corp ha fatto sapere di non voler combattere con Microsoft per aggiudicarsi il controllo di Yahoo! per questione di soldi.

Ad annunciare la decisione, peraltro già paventata da molti critici, è stato lo stesso Rupert Murdoch: "non abbiamo intenzione di combattere contro Microsoft, che ha molti più soldi di noi", ha fatto sapere nel corso della conferenza annuale di Bear Stearns.

In precedenza, la società di Murdoch era entrata in trattativa con i vertici di Yahoo! per cercare un accordo in modo tale da combinare MySpace, di sua proprietà, con i servizi offerti da Yahoo! ma a questo punto Murdoch ha deciso di fare un passo indietro e cedere il passo a Microsoft.

Microsoft ha avanzato un’offerta di 41,4 miliardi di dollari per comprare Yahoo!.

A questo punto a Yahoo! non rimane altro che trattare con Time Warner per aggiudicarsi la sua divisione internet Aol e acquistare valore, facendo in modo che diventi troppo cara anche per Microsoft.

Intanto secondo il Financial Times, se Yahoo! verrà effettivamente acquistata da Microsoft, l’azienda di Bill Gates non procederà subito alla fusione delle piattaforma tecnologica perché giudicata troppo temeraria da Ray Ozzie, chief software architect dell’azienda di Redmond; secondo lo stesso Ray Ozzie, inoltre, Microsoft non ha fretta perchè a breve l’offerta di 41 miliardi di dollari si dimostrerà vincente.