MySpace cerca sviluppatori

In ritardo su Facebook, nonostante sia stato varato prima, MySpace ha deciso di aprire il suo network agli sviluppatori di software freelance.

Il programma, annunciato lo scorso ottobre, dovrebbe partire il 5 febbraio e riguarderà 28 aree geografiche.

Secondo il nuovo Chief Operating Officer (COO) appena nominato, Amit Kapur, il meccanismo garantirà "privacy, monetizzazione e migrabilità".

E questa è la grande differenza con il programma di sviluppo di Facebook: se quest’ultimo è free, quello lanciato da MySpace vuole essere un modo per portare nuovi introiti nelle casse della società e per questo MySpace remunererà gli sviluppatori con un meccanismo di revenue condivise anche se su questo elemento, distintivo peraltro, non sono state rilasciate informazioni.

Gli sviluppatori possono trovare informazioni utili sul programma a questo indirizzo.