0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

Office 2010 costerà di meno

12 ottobre 2009
9 Views

Secondo le indiscrezioni che arrivano dagli Usa, Microsoft Office 2010 costerà di meno soprattutto per quel che riguarda l’update in relazione al fatto che una versione del software sarà precaricata sui pc in versione base.

La deduzione arriva dalle immagini che la casa di Redmond ha mostrato la scorsa settimana su Office Starter, precisando che i clienti potranno andare nei negozi a richiedere una product key card dove è scritto "For one preloaded Pc only" (per un unico Pc precaricato).

Secondo la stampa americana specializzata, dunque, l’upgrade potrebbe essere più economico di una licenza degli scorsi anni.

Questa mossa farebbe inoltre parte di una strategia che Microsoft ha pensato per la sua suite e che comprende anche il lancio di una versione web delle applicazioni più popolari: Word, Excel, PowerPoint e OneNote, che saranno utilizzabili gratis grazie al supporto della pubblicità.

Da Internet dovrebbe essere inolore scaricabile la nuova versione della suite, con una innovativa modalità chiamata “click to run”, che, grazie alla virtualizzazione, dovrebbe rendere possibile eseguire parte delle applicazioni mentre il codice si sta ancora scaricando.

Vi consigliamo anche