0 Shares 12 Views
00:00:00
12 Dec

Second Life chiude le banche

11 gennaio 2008
12 Views

Second Life chiude le sue banche, invitando tutta la clientela a riprendere i propri soldi.

E dopo il crack della Ginko Financial, la più grande banca virtuale di Second Life chiusa il 9 agosto scorso perché i correntisti hanno cercato in massa di ritirare i propri fondi, c’è chi teme per i propri risparmi.

Secondo il comunicato emesso: "dal 22 gennaio 2008 sarà proibito distribuire interessi come frutto di investimenti (sia in Linden Dollar, la valuta di Second Life, che altra valuta) tramite ogni postazione, come ad esempio ATM (Bancomat), presente su Second Life, senza la prova di una valida registrazione governativa o la certificazione ufficiale di un istituto finanziario".

La decisione arriva dopo due anni di anarchia finanziaria tra truffe, piani di investimento fasulli, interessi gonfiati e proliferazione di istituti di credito, sulla falsa riga di quanto avvenuto per il gioco d’azzardo.

Vi consigliamo anche