0 Shares 17 Views
00:00:00
17 Dec
Senza categoria

Sky Italia e Thomson: pronti i test per la tecnologia 4k, l’Ultra HD del futuro!

LaRedazione - 16 settembre 2013
LaRedazione
16 settembre 2013
17 Views

Sky Italia e Thomson: pronti i test per la tecnologia 4K, l’Ultra HD del futuro. Ovvero, un nuovo standard che riesca a migliorare ulteriormente l’eccellenza della resa video ottenuta negli ultimi anni sui televisori di nuova generazione. D’altronde la tecnologia HD ha saputo fare passi da gigante, riuscendo ad ottenere risultati sbalorditivi anche su apparecchi destinati esclusivamente all’utilizzo domestico, e reperibili nei negozi anche relativamente a buon mercato, e con i prezzi che si sono comunque sempre più abbassati con il passare del tempo.

Ora, un accordo tra Sky Italia e la famosa azienda produttrice di apparecchi televisivi, la Thomson, potrebbe accelerare lo sviluppo della nuova generazione di televisori ad alta definizione, quella che viene chiamata Ultra HD, e che potrebbe essere ottenuta tramite lo sviluppo della cosiddetta tecnologia 4K. Il segnale accelerato 4K in formato HEVC è quello che, secondo osservatori ed addetti ai lavori, aprirà una vera e propria nuova frontiera nello sviluppo delle trasmissioni ad alta definizione, grazie al segnale ‘accelerato’ 4K che permetterà livelli di qualità straordinari, mai raggiunti fino ad ora.

Sky Italia ha comunque sottolineato che l’accordo con Thomson è appena agli inizi, ed il 2014 potrebbe segnare soltanto l’inizio delle trasmissioni sperimentali in Ultra HD. La piattaforma di encoding attraverso la quale Thomson inizierà le sue sperimentazioni sarà la ViBE VS7000, ma sembra dunque improbabile che entro l’anno prossimo possano partire le prime trasmissioni. Le fasi di test per ottimizzare il segnale 4K si prospettano lunghe, ed inoltre servirà un periodo di adattamento per realizzare le prime tv Ultra HD, e soprattutto lanciarle ad un prezzo che possa essere accettabile anche per l’utenza media.

Ciò che conta però è che questo tipo di cammino è stato ufficialmente avviato. Una decisione che conferma come Sky Italia, pur essendo consapevole delle difficoltà tecniche e del lungo periodo di testing che la attende, sia ormai lanciata verso le frontiere della tecnologia all’avanguardia, e sia conscia del fatto che occorra restare costantemente aggiornati in un mercato che, in un futuro prossimo, potrebbe muoversi ad una velocità esponenzialmente molto più alta di quella attuale.

D’altronde la tecnologia 4K rappresenta uno degli argomenti più caldi del mercato tecnologico del momento, per le applicazioni che potrebbe avere nell’immediato futuro sul campo delle televisioni HD. La partnership di Sky Italia con Thomson sembra voler testimoniare la volontà dell’azienda italiana si essere la prima sul campo a muoversi in questa direzione, per riuscire a far partire verosimilmente le trasmissioni in Ultra HD entro un paio di anni.

Loading...

Vi consigliamo anche