0 Shares 12 Views
00:00:00
13 Dec

Tariffe roaming meno care

2 marzo 2010
12 Views

E’ arrivata la fine delle tariffe eccessive per usufruire dei servizi di roaming.

Da ieri infatti un cittadino europeo che si trova in viaggio in uno dei 27 paesi dell’Unione Europea, inviare Sms, chiamare o navigare sul web all’estero spenderà al massimo 0,11 euro per un Sms, quasi tre volte meno dell’attuale media Ue di 0,28 euro (IVA esclusa).

Fare una chiamata in roaming in un altro paese dell’Ue non potrà costare più di 0,43 euro e ricevere una chiamata non più di 0,19 euro.

Le chiamate in roaming in uscita saranno soggette a una tariffa al secondo dopo i primi 30 secondi, anzichè al minuto come ora, e le chiamate in entrata saranno addebitate al secondo a partire dal primo secondo.

Per quel che riguarda la navigazione Web, è stato imposto un prezzo massimo all’ingrosso di 1 euro per megabyte scaricato oltre all’utilissimo blocco della navigazione al raggiungimento di un livello di spesa prestabilito.

La direttiva approvata a Bruxelles prevede che se entro il primo luglio gli utenti non avranno indicato alle compagnie il limite di spesa per il loro telefonino, queste ultime dovranno registrarne uno automatico 50 euro e i clienti dovranno essere avvertiti al superamento dell’80% della cifra indicata.

Secondo la Commissione europea, queste misure consentiranno di ridurre di un ulteriore 60% i costi di roaming per i consumatori dell’UE e faranno aumentare l’uso dei telefoni cellulari.

Vi consigliamo anche