Un robot per studiare – un robot per giocare

Oggi, mercoledì 2 aprile, verrà assegnato all’istituto Von Neumann il premio Sisal per la didattica con la presentazione di Romecup2008.

La Sisal, azienda che gestisce i più comuni concorsi a pronostici in Italia (Superenalotto, Totip, Tris), ha infatti assegnato all’Istituto superiore per l’informatica Von Neumann di Roma il premio speciale per il suo progetto Un robot per studiare- un robot per giocare.

L’istituto Von Neumann è stato anche finalista della quarta edizione del concorso internazionale Global Junior Challenge, promosso dalla Fondazione Mondo Digitale e vincitore del premio del Premio del Presidente della Repubblica, dedicato alle scuole italiane.

 

Con il suo progetto l’istituto Von Neumann testimonia come la robotica (cioè la scienza che studia i sistemi che permettono alle macchine di interagire con l’ambiente circostante attraverso dei sensori e di eseguire compiti specifici) possa essere inserita con successo nei programmi delle scuole, non solo per progettare e realizzare robot, ma anche per imparare un metodo di ragionamento, di apprendimento e di sperimentazione del mondo.

“Per questo motivo la Sisal, attenta a tutte le evoluzioni del gioco, vuole premiare il lavoro di una scuola che ha saputo coniugare insieme creatività, divertimento e innovazione”. spiega la Sisal.

Sono passati parecchi anni ormai da quando il termine ceco Robota indicava soltanto il lavoro forzato e ci avviciniamo a passi da gigante verso un futuro in cui le macchine sapranno pensare e perfino amare, come in mille racconti di fantascienza.