Una petizione per salvare Microsoft Xp

Sono per ora oltre 100.000 gli utenti che hanno firmato la petizione per evitare che Windows XP, il sistema operativo di Microsoft, venga ritirato il prossimo 1 giugno.

A guidare la protesta, per ora tutta americana, il giornalista informatico Galen Gruman che si augura che Microsoft decida di mantenere in commercio Xp fino al 2010, quando dovrebbe essere pronto un nuovo sistema operativo.

Microsoft potrebbe comunque non tenere in alcuna considerazione la volontà degli utenti dal momento che, stando alle stime delle varie società, Windows Vista entro il prossimo anno sarà installato su oltre il 90% dei computer, consumer e business.

Non è chiaro come potrà accadere una cosa del genere, dal momento che sempre più utenti non accettano il nuovo e tanto celebrato Windows Vista, che pecca di instabilità.