Vaporware 2008, i flop tecnologici per Wired

Wired ha redatto la classifica dei dieci oggetti di culto che, nonostante le tante attese e le grandi aspettative, si sono dimostrati tutt’altro che utili e di appeal.

A questi dieci oggetti o servizi Wired ha così assegnato i Vaporware Awards, gli Oscar dei bluff.

Al primo posto tra i bluff del 2008 Wired posiziona Duke Nukem Forever, videogioco sul quale si lavora da 12 anni e che non è ancora stato rilasciato, nonostante di questo si parli sempre come di un game rivoluzionario; al secondo posto si piazza Internet Explorer 8 la cui uscita è stata posticipata e che arriverà nel 2009 per fronteggiare Google Chrome e Mozilla Firefox.

Terzo posto spetta di diritto, per Wired, ad Android e ai pochi cellulari che hanno adottato questo sistema operativo che non è diverso dall’iPhone Apple.

Seguono Starcraft 2, il Nuviphone della Garmin, il proiettore per cellulari, il Suv elettrico che costa troppo poco e da Hero’s Journey, videogioco in lavorazione dal 2005.

Nona posizione per Mika, una scatola da attaccare alla tv per vedere tutto ciò che si può scaricare da Internet e decima posizione per Sony PlayStation Home, l’ambiente virtuale lanciato in fase betaqualche settimana fa e considerato completamente inutile.