Windows Mobile, le applicazioni utili per smartphone

Windows Mobile, il sistema operativo Microsoft che è stato installato su oltre 18 milioni di dispositivi mobili al mondo, continua ad ampliare la propria offerta di prodotti, servizi e soluzioni, sia nell’area business che in quella consumer.

Con le applicazioni Windows Mobile lo smartphone diventa un oggetto prezioso per il tempo libero, che si traveste a seconda delle necessità da personal trainer, traduttore istantaneo o consulente di bellezza.

Per chi desidera programmare le proprie vacanze senza farsi trovare impreparato, PocketWeather è l’applicazione ideale; grazie a PocketWeather lo smartphone si trasforma in un metereologo personale che permette di essere sempre aggiornati sulle previsioni fino a 5 giorni. PocketWeather controlla in tempo reale il meteo in sei località diverse in tutto il mondo, indicando anche la temperatura atmosferica, la pressione dell’aria e la velocità del vento.

Per gli amanti dell’avventura, del geocaching, della vela ma anche del ciclismo e delle escursioni in località non coperte da strade c’è invece il GPSTuner in grado di trasformare il GPS integrato nel cellulare in un potentissimo strumento di precisione, indispensabile su questi percorsi per il controllo di direzione, velocità e distanza.

Vacanze all’estero? Impossibile partire senza un buon traduttore. Con Windows Mobile si parla con tutto il mondo, dall’Europa all’Asia, fino al Sudamerica, grazie a Translator+, l’applicazione che offre, collegandosi ad Internet, una base linguistica più ricca e completa dei dizionari caricati localmente sul cellulare, traducendo inglese, olandese, francese, tedesco, greco, italiano, giapponese, coreano, portoghese, russo, spagnolo, cinese semplificato e tradizionale.

Per chi desidera essere sempre impeccabile, dopo una lunga giornata di lavoro o prima di un appuntamento, ecco Kai’s Make Up Spiegel: il cellulare si trasforma in uno specchio portatile tramite la fotocamera delle videochiamate.

Per tornare in forma dopo i banchetti natalizi e concedersi qualche peccato di gola basta scaricare sul proprio smartphone iFitOne, un vero e proprio personal trainer. Questa applicazione consente di controllare la dieta, l’aspetto fisico ed evitare gli eccessi grazie ad un innovativo programma, che opera anche sugli aspetti motivazionali inducendoci a migliorare la nostra alimentazione e ad esercitare meglio il nostro fisico. Gli obiettivi inoltre sono costantemente monitorati attraverso grafici e avvisi nel corso della giornata.

E per chi vuole allenare non solo il fisico, Spb Brain Evolution tiene in esercizio la mente con numerosi giochi ed attività per affinare le proprie capacità memoniche e logiche.

In Italia le prospettive di sviluppo della piattaforma Windows Mobile in ambito business e consumer sono molto ampie in linea con le crescenti esigenze espresse dai lavoratori e dai consumatori; secondo recenti ricerche, in Italia sono 47.6 milioni gli utenti di telefoni cellulari con una penetrazione di dispositivi mobili nella popolazione pari all’82%. Di questi, il 21% (10 milioni di italiani) ricerca un dispositivo che possa offrire in mobilità le stesse funzionalità del PC che possiedono in ufficio.

Mentre il 22% (11 milioni di italiani) desidera un telefono cellulare con capacità multimediali, elevate funzionalità di comunicazione (non solo voce e SMS) e in grado organizzare la loro vita (navigazione, Mobile Internet e altro ancora). Oltre 5 milioni di utenti in Italia usano la mail dal proprio cellulare, con un trend di crescita superiore al 25% nell’ultimo anno (con accessi alla posta elettronica da 2 milioni di utenti smartphone e oltre 3 milioni di utenti non smartphone).

Per quanto riguarda lo scenario futuro, gli utenti italiani dichiarano di voler acquistare un telefono cellulare in grado di offrire elevati livelli di produttività (oltre il 17%), funzionalità di Mobile Internet (ben il 20%) e con applicazioni dedicate alla riproduzione di video, musica e TV mobile (circa il 17%).

Questa ultima tendenza è confermata dai dati riguardanti il tempo speso dagli utenti italiani per ascoltare musica dal proprio telefono cellulare, con una media settimanale di oltre 1.186 minuti, la media più alta di tutto il mondo, e il tempo impiegato nella navigazione mobile, con una media di oltre 768 minuti per settimana, anche in questo caso la più elevata a livello mondiale.