Windows preinstallato sul pc, via alla class action

La questione dei sistemi operativi preinstallati sui PC in vendita è una di quelle che maggiormente, e da sempre, crea malumori e così l’Aduc ha iniziato a raccogliere le firme contro questa pratica in modo da avviare una class action prima possibile.

I sistemi operativi preinstallati sul personal computer sono "norma" per la maggior parte dei produttori ma, per proprie esigenze tecniche, sono numerosi gli utenti che non sottoscrivono le licenze d’uso al momento della prima accensione del pc e, di conseguenza, chiedono il rimborso di quanto hanno già pagato al momento dell’acquisto.

La richiesta del rimborso è legittima proprio perchè l’hardware e il software, nonostante le apparenze e la frequente ingannevolezza delle informazioni dei produttori, non sono venduti come un unico blocco: per l’uso del software viene richiesta l’accettazione di una licenza, accettazione che invece non è richiesta per l’hardware, il cui negozio è concluso al momento dell’acquisto del pc.

Ad oggi sono centinaia le segnalazioni di utenti sulla impossibilità, o estrema difficoltà, per ottenere questo rimborso; sono diverse le cause individuali avviate e quella "pilota", promossa da Aduc presso il giudice di pace di Firenze, è stata vinta.

Ma l’adire cause individuali non può che riguardare un numero limitato di utenti, quelli più tenaci e convinti, disposti anche a sobbarcarsi il peso di una causa giudiziaria; per cui, visto l’alto numero di utenti coinvolti e l’importanza della questione in ambito di libertà di mercato, Aduc ha deciso di prepararsi per agire con un’azione giudiziaria collettiva.

Quella class action che dovrebbe essere praticabile a partire dal prossimo 1 luglio, quando la legge entrerà in vigore.

La class action, come stabilisce la legge, è rivolta esclusivamente ad acquirenti privati (ovvero che non abbiano fatto l’acquisto tramite partita Iva).

Chi è interessato può compilare il modulo predisposto in modo da raccogliere informazioni ed a verificare un effettivo interesse collettivo; il modulo è scaricabile da qui.

A questo indirizzo un caso, vinto da un utente, di rimborso del Sistema Operativo Microsoft Windows preinstallato (OEM) con tutte le istruzioni del caso.