0 Shares 20 Views
00:00:00
11 Dec

Apple pronta per l’iPhone low cost in plastica

11 marzo 2013
20 Views

Addio al lusso e benvenuta plastica: questo il nuovo motto di Apple che si appresta, stando alle ultimissime indiscrezioni, a sbarcare nei Paesi più poveri ma ad alta densità con un iPhone low cost con scocca in materiali poveri.

L'iPhone low cost dovrebbe vedere la luce entro la fine del 2013, stando almeno a quello che scrive la stampa specializzata, e dovrebbe permettere alla Apple di affacciarsi sui mercati emergenti raggiungendo una nuova, ampia e diversa fascia della popolazione con un prezzo decisamente popolare: circa 300 dollari che potrebbero essere anche 200 per le versioni ancora più economiche.

Il prezzo sarebbe legato ai materiali del guscio che non sarebbero più in vetro e alluminio ma policarbonato realizzato con materie plastiche; ovviamente cambieranno anche le specifiche tecniche proprio per venire incontro alle esigenze di chi vuole spendere di meno.

E secondo le primissime indiscrezioni pare proprio che Apple stia per firmare un accordo con China Mobile per la vendita dell'iPhone in Cina a prezzi bassi e soprattutto su un'utenza stimata di 600 milioni di persone per un mercato globale stimato 135 miliardi di dollari per quel che riguarda le sole vendite nel 2013.

Lo scopo è appunto arrivare nei mercati forti a livello di popolazione ma poco propensi a spendere cercando così di battere sul tempo la concorrenza di Samsung ma soprattutto di Google che proprio qualche settimana fa ha ricevuto ampi consensi da parte di molti azionisti che hanno iniziato a preferirlo a Cupertino, a quanto pare in caduta libera per quel che riguarda i ricavi.

Se la notizia fosse confermata avrebbe ancora più senso lo slittamento dell'iPhone 6 mentre resta in piedi l'ipotesi del lancio di un iPhone 5S entro l'estate per accontentare la solita fascia di aficionados della Mela.
 

Vi consigliamo anche