0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

Logitech lancia nuovo mouse wireless con sensore Delta Zero

LaRedazione
19 settembre 2013
6 Views

Logitech lancia un nuovo mouse wireless con sensore Delta Zero: un device pensato esplicitamente per quegli utenti che hanno esigenze di gaming molto elevate, e che vogliono da un supporto come un mouse la massima precisione e reattività. Ed il modello G602 di Logitech sembra essere in grado di rispondere proprio a questo tipo di esigenze.

Uno dei punti di forza del G602 con sensore Delta Zero è senz’altro rappresentato dal design ergonomico, che lo rende come detto estremamente adatto alle esperienze di gioco, anche se l’inserimento di un poggia – pollice, per quanto pratico e capace di far ‘fasciare’ il dispositivo sulla mano del videogiocatore, lo rende adatto praticamente solo ai giocatori destri, non risultando dunque un mouse ambidestro.

Il pezzo forte resta comunque il sopra citato sensore Delta Zero, implementato per la prima volta in assoluto in un mouse direttamente pensato per l’utilizzo nei videogiochi. Il sensore Delta Zero permette una precisione ed una reattività fin qui senza precedenti, in grado di coprire una superficie di 2500 DPI, illuminazione LED e soprattutto grande autonomia, con addirittura due mesi di utilizzo senza mai spegnersi nella modalità definita ‘Endurance’, mentre nella modalità ‘Performance’, al massimo del livello d’utilizzo, garantisce comunque una autonomia di duecentocinquanta ore di gioco.

In pratica, Logitech garantisce che il G602 Wireless Gaming Mouse riesce a garantire un’autonomia ed un funzionamento senza collegamento ad una fonte di energia ben otto volte superiore rispetto ai device della concorrenza. Dunque, un dispositivo estremamente performante, il cui costo ovviamente è abbastanza sostenuto per un mouse wireless, anche se comunque le ottime prestazioni giustificano gli ottanta euro che occorrono per portare via il G602 dal negozio.

Ad ogni modo, per coloro che sono alla ricerca di un prodotto meno costoso, Logitech mette a disposizione anche due nuovi tipi di mousepad, il modello denominato ‘G440 Hard Gaming’ dedicato ai DPI ad alta risoluzione, mentre per i DPI a bassa risoluzione, ecco arrivare il modello ‘G240 Cloth Gaming’. Esponenzialmente, il prezzo cala a seconda del mousepad scelto, con il G440 Hard Gaming ad un prezzo di lancio di quaranta euro, mentre il G240 Cloth Gaming sarà lanciato ad un costo di venti euro, un’alternativa decisamente economica ed in grado comunque di fornire buone prestazioni durante il gioco, ma è chiaro che gli appassionati, puntando sul G602, si rivolgeranno al top di gamma del settore in questo momento.

Vi consigliamo anche