0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

Microsoft: Nadella nuovo CEO, Bill Gates verso il ritiro

LaRedazione
31 gennaio 2014
10 Views
Microsoft Nadella nuovo CEO, Bill Gates verso il ritiro

Secondo Blooomberg, il consiglio di amministrazione di Microsoft avrebbe deciso di mandare via Bill Gates – chairman e cofondatore dell’azienda – ai suoi occhi colpevole di interferire nelle vicende dell’azienda un po’ troppo dopo le dimissioni dell’ex CEO Steve Ballmer.

Il nuovo assetto della Microsoft vedrebbe come presidente John Thompson, che attualmente è nel consiglio di amministrazione, e Satya Nadella nel ruolo di amministratore delegato. Il 46enne al momento è vice presidente esecutivo dell’azienda ed è in organico dal 1992.

La strategia di Nadella è abbastanza chiara ed è stata palesata in un’intervista a Quartz, una rivista specializzata nel settore: secondo la sua idea, la nuova azienda dovrebbe essere basata sui servizi e sui dispositivi, capitalizzando la sua esperienza nell’ambito del cloud computing.

Secondo indiscrezioni, Bill Gates non dovrebbe comunque lasciare l’azienda ma restare come consigliere. Frank Shaw, il portavoce ufficiale della Microsoft, si è rifiutato di commentare la notizia ma sembra che già da tempo Nadella studiasse per prendere il posto di Ballmer che per un decennio aveva guidato l’azienda. Il suo nome sarebbe stato fatto direttamente da Steve Ballmer che al momento di annunciare le sue dimissioni aveva dato come data limite di uscita dodici mesi, un lasso di tempo giusto per cercare il suo sostituto e non lasciare l’azienda in balia degli eventi e allo sbando.

In realtà sembrano essere tutte supposizioni e non c’è ancora nessuna notizia certa in merito. Il toto-Ceo è destinato ad impazzare fino all’annuncio definitivo di un sostituto degno dell’operato di Ballmer ma quello che sembra essere sicuro è che la Microsoft è decisa fermamente, questa volta, a cambiare strada. C’è chi scommette addirittura che la nuova strada tracciata dai vertici aziendali possa portare alla decisione di puntare su una donna per riportare in auge un’azienda che sicuramente non è in perdita ma che non ha raggiunto nel 2013 i risultati programmati.

La soluzione a tutti i problemi della Microsoft sarà l’indiano Satya Nadella? In attesa di una conferma la strada più semplice sembra essere quella di chiedere allo storico Gates di fare un passo indietro.

 

Vi consigliamo anche