0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

Microsoft: OneDrive sostituisce SkyDrive

LaRedazione
28 gennaio 2014
10 Views
ondrive skydrive microsoft

É recentissimo l’annuncio secondo il quale Microsoft avrebbe presentato OneDrive, il nuovo servizio di cloud storage che andrà a sostituire il brand SkyDrive.

Per chi si fosse perso le puntate precedenti, questa brutta storia ebbe inizio nel giugno del 2013 quando il British Sky Broadcasting Group (BSkyB) ossia l’operatore britannico attivo nel settore della pay TV UK, decise di andare per via legali contro il colosso informatico. La motivazione? Costringere Microsoft a rivedere il nome assegnato al proprio servizio di cloud storage, ossia l’allora SkyDrive.

Vien da se che il nome scelto da Microsoft potesse risultare inappropriato per il gruppo BSkyB, il quale sosteneva che il marchio SkyDrive potesse in qualche modo nuocere o creare confusione al proprio brand. E forte del marchio registrato, BSkyB ha pensato bene di far valere i suoi diritti. Ecco perché il gruppo britannico ha deciso di fare causa a Microsoft affinché questa modifichi il marchio SkyDrive.

La causa intentata dal gruppo BSkyB per violazione del marchio registrato è stata poi vinta dalla stessa società britannica, e Microsoft è stata costretta ad attivare i propri creativi per sfornare un nuovo marchio: cosa che poi è stata effettivamente fatta.

Il nome risultante vincitore è OneDrive, e da poco è ufficialmente il nome del servizio cloud storage di Microsoft.

Microsoft ha voluto precisare che non ci sarà nessun problema di migrazione. Il colosso dell’informatica non ha ancora reso pubblici i dettagli tecnici per passare da utente SkyDrive a OneDrive, ma ha reso possibile un servizio che, previa registrazione, attiverà via mail un servizio informativo per comunicare il lancio definitivo del servizio.

Gli interessati potranno iscriversi al seguente indirizzo e continuare a usare normalmente SkyDrive in attesa del passaggio: https://preview.onedrive.com/.

Ovviamente, anche la versione SkyDrive Pro, ossia il servizio cloud XXL pensato per i professionisti, subirà lo stesso trattamento, diventando molto presto OneDrive for Business.

Ora non ci resta che rimanere in attesa che il tutto si concluda nel miglior modo possibile, ossia senza la perdita di dati degli utenti!

Ma come dice Microsoft a riguardo di OneDrive: “One place for everything in your life”, quindi siamo più che ottimisti che il passaggio da SkyDrive a OneDrive sarà assolutamente indolore!

Vi consigliamo anche