0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

Windows 8: in uscita a maggio l’aggiornamento ‘Blue’

8 maggio 2013
10 Views

Ma Windows 8 è un successo o un flop?

Dipende dai punti di vista (oops… perdonate il sottile gioco di parole!).

A distanza di 6 mesi dal lancio sul mercato globale, infatti, Windows 8 è stato distribuito in oltre 100 milioni di licenze, compresi gli aggiornamenti dalle vecchie versioni software.

Il dato di vendite in sé è buono e in linea con quello del precedente Os Windows 7.

Considerando però che 60 milioni di licenze sono state vendute nei primi due mesi, si capisce che il progressivo rallentamento non è solo fisiologico; o meglio, le vendite in definitiva ci sono, ma una certa insoddisfazione degli utenti è evidente.

Fatto sta che entro maggio è prevista l’uscita di un consistente aggiornamento che sa tanto di semi-release: si chiamerà Blue.

Tami Reller, chief financial e marketing officer della divisione Windows di Microsoft, ha spiegato che: “Blue è un aggiornamento; questo è un buon modo per descriverlo e per pensarlo”. Con Blue si risponde ai milioni di feedback pervenuti dall'esterno nel corso dei sei mesi di vita di Windows 8; quindi nessun problema, verrebbe da pensare.

Ma di tutt’altro avviso è il Financial Times che pone le stesse parole del manager sotto un’altra luce, lasciando intendere che l’aggiornamento riguarderà “aspetti chiave” del software e che i problemi che hanno riscontrato gli utilizzatori del sistema operativo sono “reali”, tant’è che il giornale finisce per stroncare Microsoft come responsabile del “più grande fallimento di un prodotto di largo consumo dai tempi del fiasco della New Coca Cola di 30 anni fa”.

Staremo a vedere di che si tratta, mentre sentiamo in lontananza alzarsi un coro: “il mitico tasto Start questa volta ricordatevi di metterlo!”.

Michele Antonelli

Vi consigliamo anche