0 Shares 8 Views
00:00:00
15 Dec

Goldfinger, il nuovo smartphone 3D touch della Nokia

LaRedazione
15 novembre 2013
8 Views

Goldfinger è il nuovo smartphone 3D touch con il quale la Nokia intende stupirci. L’azienda finlandese pare avere in cantiere diversi progetti per nuovi smartphone basati sul sistema operativo Windows 8.1. Tra questi nuovi prodotti allo studio, quello che fa sicuramente più clamore è proprio Goldfinger, che dovrebbe essere dotato di tecnologia 3D touch.

Cosa si intente per 3D touch? In pratica si tratta di interagire con il telefono senza toccarlo, per far partire un comando basterà un gesto che sarà cura dello smartphone interpretare nel modo corretto.

Il Nokia Lumia 1520 e 1320 sono stati presentati da non molto tempo, ma la tecnologia corre e il mercato è assetato di novità sempre più sorprendenti e particolari. Uscito un prodotto è normale che all’interno di un’azienda si stia già pensando alle uscite future e si facciano piani a lungo termine. Non è quindi dunque così strano che le prime notizie circa i prossimi potenziali dispositivi bastati su Windows Phone 8.1 inizino a trapelare.

La nuova versione del sistema operativo targato Microsoft dovrebbe essere pronta, ed uscire sul mercato, entro la metà del prossimo anno, molto probabilmente sarà uno dei protagonisti del “Mobile World Congress” del 2014 che avrà luogo a Barcellona verso la fine del mese di Febbraio.

Le voci che girano in questi giorni su web, e che riguardano le future uscite di Nokia, fanno riferimento ad almeno due nuovi tipi di smartphone: Moneypenny e Goldfinger. Tra i due, Goldfinger dovrebbe essere il modello di fascia più alta e che porterà sul mercato il 3D touch, tecnologia basata sull’interazione gestuale a cui Nokia sta lavorando da diversi anni.

Com’è possibile che i possa interagire con un dispositivo senza toccarlo? Saranno i diversi sensori hardware, dislocati in punti strategici del nuovo smartphone a rilevare i movimenti e a tradurre in comandi i gesti che non avranno luogo direttamente sullo schermo.

Rispetto a quanto oggi è possibile ottenere tramite la funzione Glance, che permette di visualizzare l’ora semplicemente scuotendo il dispositivo, dovrebbe trattarsi di una tecnologia molto più evoluta. Per poter interagire con Goldfinger, sarà possibile utilizzare diversi tipi di gesti, muovendo le mani ai lati e sopra il dispositivo, senza assolutamente toccare lo schermo.

Caratteristiche simili possono essere quelle offerte dal Galaxy S4 di Samsung e che permettono di cambiare il brano musicale ascoltato, fare lo scroll di una pagina internet o accettare chiamate tramite gli Air Gesture. Per il momento una maggiore attenzione è rivolta all’uscita di Goldfinger, il nuovo smartphone 3D touch firmato Nokia.

Loading...

Vi consigliamo anche