0 Shares 25 Views
00:00:00
14 Dec

iPhone 5 ritirato dal mercato dopo il lancio del 5S?

LaRedazione
26 luglio 2013
25 Views

Apple ritirerà iPhone 5 una volta lanciato sul mercato il modello 5S? La prospettiva è tutt’altro che irreale, e potrebbe concretizzarsi quando la casa di Cupertino lancerà l’aggiornamento del celebre melafonino, che ha rappresentato senza dubbio uno dei maggiori successi commerciali del mercato tecnologico negli ultimi dodici mesi. Questo per un cambio di strategia che ha già caratterizzato con iPhone 5 un mutamento della filosofia del prodotto, che precedentemente vedeva restare sul mercato le versioni precedenti per fornire alla clientela un’alternativa entry level. Ad esempio, al momento del lancio di iPhone 5, erano rimasti sul mercato sia iPhone 4s che iPhone 4, che venivano proposti ad un prezzo ovviamente minore ed anche a contratti telefonici meno dispendiosi.

Stavolta invece l’arrivo della versione potenziata, che diventerebbe per Apple il top di gamma nel comparto degli smartphone, vedrebbe sparire dagli scaffali le precedenti versioni del melafonino. Questo perché con iPhone 5 è cambiato il metodo di produzione dello smartphone, divenuto molto più dispendioso ed impegnativo per l’azienda di Cupertino a causa delle componenti in alluminio. Non sarebbe dunque redditizio per Apple, una volta lanciato sul mercato l‘iPhone 5S, continuare ad investire risorse (come detto anche abbastanza ingenti) sul modello precedente. Inoltre, ci potrebbe essere anche un ulteriore elemento di novità a sparigliare le carte, ovvero il lancio sul mercato, contemporaneo a quello di iPhone 5S, del cosiddetto iPhone low cost, ovvero la versione ridotta e riservata alla fascia di prezzo medio bassa, fin qui sempre snobbata dall’azienda californiana, del mercato degli smartphone.

Il lancio di un iPhone Mini (uno dei tanti nomi ipotizzati per l’iPhone low cost), comporterebbe la sparizione di tutte le versioni precedenti, visto che con i due nuovi modelli ci sarebbe un’alternativa per tutte le tasche. La versione top di gamma con iPhone 5S, e quella entry level con iPhone low cost: con buona pace di tutte le esigenze, ed un notevole risparmio di produzione per Apple che non dovrebbe continuare a produrre un iPhone 5 ormai obsoleto. Congetture che sembrano pervase da una certa logica, ma da Cupertino non è arrivata ancora alcun tipo di conferma ufficiale. Un segnale importante per capire se questi progetti andranno a compimento, lo si potrà ottenere monitorando il prezzo di iPhone 5 negli ultimi tempi: se i costi si ridurranno, vorrà dire che i fornitori proveranno a smaltire le giacenze di un device che uscirà dalla produzione, e dunque la rivoluzione di Apple sarà prossima alla sua attuazione.

Loading...

Vi consigliamo anche