0 Shares 13 Views
00:00:00
16 Dec

Huawei compra Nokia per conquistare il mercato?

Francesco Calderone - 20 giugno 2013
20 giugno 2013
13 Views

Huawei, il colosso cinese delle telecomunicazioni, irrompe sul mercato: il presidente Richard Yu è intenzionato a proporre una fusione con la Nokia. Lancia il sottilissimo Huawei Ascend P6 e, proprio sul possibile volume di 10 milioni di vendite legate ad esso, l'azienda pensa in grande e punta ad assorbire proprio il colosso finlandese per accedere al mercato globale.

Dalla Cina con furore arrivano nuove rivelazioni. Il Financial Times riporta le parole del presidente Yu, che al China Daily, durante la presentazione del nuovo Ascend P6, afferma: “Huawei sta prendendo in considerazione l'ipotesi di acquistare Nokia. Ci potrebbero essere delle sinergie tra le due società, ma tutto dipende dalla volontà di Nokia. Noi comunque siamo aperti”. La fusione risponderebbe al mercato: Apple e Samsung sono inarrivabili, sia per produzione che per sistemi operativi utilizzati, rispettivamente iOS e Android, mentre la Nokia fa girare i propri prodotti su Windows Mobile, un OS acerbo rispetto alla concorrenza. E' la stessa società cinese ad asserirlo: “Se Windows Phone sarà un successo è difficile da dire. E' debole e necessita ancora di un diritto di licenza per essere usato. Questo non va bene. Android è libero”.

Tali pretese nascono anche da verità di mercato: la Huawei è il terzo produttore mondiale di smartphone, dietro solo ad Apple e Samsung. Questa frenata, rispetto alla concorrenza, è da riscontrare nella scarse forniture di componentistica, come asserisce Yu. Ma ciò non ha fermato la società che, anzi, si è portata già alle spalle delle due regine del mercato, intravedendo la possibilità di superare i 60 milioni di vendite di smartphone entro fine 2013. In questo volume d'affari, un sesto delle vendite è affidato al nuovo arrivato: il sottilissimo Huawei Ascend P6, dello spessore di circa 6 millimetri, con fotocamera da 5 Mpx e una versione personalizzata di Android. Per il prezzo si parla di circa 450€ in Europa e già si contano circa 1,6 milioni di prenotazioni dopo solo 5 giorni di presentazione.

Il problema delle vendite e della produttività è però legato ancora alla sola Cina: la fusione con Nokia sarebbe il vero trampolino di lancio per entrare nel mercato mondiale a pieno titolo.

[foto: chimerarevo.com]

Francesco Calderone

Loading...

Vi consigliamo anche