0 Shares 16 Views
00:00:00
18 Dec

Mozilla: novità per l’ecosistema Firefox OS in occasione del CES 2014

LaRedazione - 7 gennaio 2014
LaRedazione
7 gennaio 2014
16 Views
Mozilla: novità per l’ecosistema Firefox OS in occasione del CES 2014

Il CES 2014 di Las Vegas è ormai iniziato con i suoi keynotes e Mozilla Foundation non si è fatta attendere annunciando tutti gli step che dovrebbero portare, nel 2014, ad una maggiore diffusione del suo Os web based, Firefox Os.

In particolare è stata comunicata una partnership strategica con Panasonic: in base all’accordo siglato la casa giapponese, leader negli elettrodomestici evoluti, dovrebbe varare una nuova serie di smart tv animate dal sistema operativo della “Volpe di fuoco” in modo da fornire, agli utenti, la capacità di accedere ai contenuti sfruttando la leggerezza del HTML5 già provata su tablet e su alcuni smartphone.

Il tutto, assicura Yuki Kusumi, direttore della divisione TV della Panasonic, dovrebbe “portare nuove forme di interazione sia all’interno che all’esterno della casa”. Altra novità, sempre in casa Mozilla, riguarderà il settore mobile con la collaborazione stilata con ZTE: la società cinese di telefonia, dopo il successo dei primi tentativi in Spagna, si appresta, infatti, a mettere in commercio una nuova linea di smartphone con Firefox OS, gli Open C e Open II, di fascia alta e basati su processori dual core.

Sul campo dei computer, abituale arena di confronto per Mozilla, si registra l’annuncio fatto da Via, nota azienda di processori mobili, secondo la quale dovrebbero entrare in commercio due versioni dei suoi mini-computer, gli APC Paper e -Rock, animati questa volta da Firefox Os e non da Android grazie ad un hardware di tutto rispetto (processore Cortex A9, Gpu Mali400, 512 MB di Ram e 4 Gb di Hdd): con un costo basso ed un ingombro minimo Via si appresta a rendere smart anche le normali tv, grazie appunto a Firefox Os.

Non manca, infine, un’ultima novità per l’ecosistema Firefox Os in questo Ces 2014: Mozilla Foundation, nella persona del suo Chief Operating Officer Jay Sullivan, ha annunciato anche il progetto “Firefox OS Contribution Program” volto a incrementare lo sviluppo dell’ecosistema di casa nel settore dei tablet.

Allo scopo, sarà consentito agli sviluppatori libero accesso alle risorse software e hardware dell’Os grazie alla distribuzione di tablet prodotti dalla Foxconn. Il 2030, spiega in sintesi Sullivan dalle pagine del blog aziendale, sarà l’anno in cui 30 miliardi di dispositivi saranno connessi in modalità wireless, dalla tv all’auto passando per la tv domestica, e Mozilla non vuole certo recitare la parte dello spettatore.

Mozilla Foundation sembra puntare in alto con il suo Firefox Os e lo fa proprio in occasione del CES 2014 di Las Vegas.

Loading...

Vi consigliamo anche