0 Shares 16 Views
00:00:00
17 Dec

Navigare sicuri a Natale: i consigli del Garante della privacy

Michela Fiori - 23 dicembre 2013
Michela Fiori
23 dicembre 2013
16 Views
Accordo tra Apple e China Mobile: l'iPhone sarà raggiungibile da 760 milioni di utenti grazie alla compagnia telefonica più grande al mondo

Se durante gli interminabili pranzi di Natale cercate di evadere dal chiacchiericcio dei parenti “tuffandovi” sullo smartphone per controllare mail, scaricare app o mandare messaggi di auguri state in allerta: i truffatori non conoscono feste comandate.

A ricordarci delle insidie che nasconde il web è il Garante della privacy che stila un decalogo per navigare sicuri a Natale.

Il primo consiglio si appella al buon senso: se siete in procinto di partire, evitate di pubblicare sui social i giorni in cui lascerete la casa incustodita. Evitate anche di scrivere l’indirizzo di casa, il luogo in cui parcheggiate di solito e usate la “geolocalizzazione” con moderazione.

Cercate di dominare l’entusiasmo degli auguri e state in allerta. Messaggi ed sms di auguri possono contenere virus, malware e link a sevizi a pagamento.

Anche le cartoline di auguri elettroniche possono nascondere insidie. Bisogna fare molta attenzione anche a scaricare programmi o a visitare siti web non certificati. Non rispondete a email di sconosciuti e prima di cliccare su un link passateci sopra con il mouse, in basso a sinistra del browser visualizzerete l’indirizzo reale (la Url) a cui sarete indirizzati.

Diffidate da sconti sensazionali o offerte di viaggi a prezzi stracciati che vi arrivano via mail, sms o dai social network. Il rischio è sempre quello di incorrere in virus o incappare in tentativi di phishing.

Attenti alle app, ormai rappresentano il vero e proprio fenomeno del momento, ma in alcune, specialmente quelle gratuite possono nascondersi rischi per la sicurezza dei dati del vostro smartphone o tablet.

Occhi aperti anche mentre usato una connessione Wi-fi free, potrebbero non essere protette ed esposte a intrusioni esterne.

[foto: ziogeek]

 

Loading...

Vi consigliamo anche