0 Shares 20 Views
00:00:00
14 Dec

Android trionfa su iOS nel mercato mobile. Apple perde utenti

LaRedazione
9 agosto 2013
20 Views

Android trionfa su iOS nel mercato della telefonia mobile. Apple fa registrare un calo, secondo i dati forniti da Katar, relativi al secondo trimestre nel 2013. Nell’anno in corso sono i dispositivi Android a farla da padrone sugli smartphone venduti nel nostro paese, basti pensare che il settanta per cento dei dispositivi attualmente in circolazione, sono compatibili con il sistema operativo targato Google. Al contrario Apple perde una quota di mercato stimabile attorno al cinque per cento, con il conseguente livello di preoccupazione dell’azienda di Cupertino destinato ad innalzarsi, in attesa delle nuove uscite che dovrebbero permettere dalla casa californiana di guadagnare di nuovo le luci della ribalta.

Dati positivi arrivano invece dagli Windows Phone, che si avvicinano sensibilmente al dieci per cento della quota di mercato complessiva, facendo registrare una crescita che si assesta attorno al tre per cento. D’altronde gli smartphone Android sono quelli che hanno fatto registrare la maggior crescita a livello commerciale, basti solo pensare alla linea Galaxy di Samsung che ha senza ombra di dubbio ottenuto i numeri di maggiore rilievo negli ultimi due anni, tanto che il colosso tecnologico coreano appare attualmente in testa sia alle classifiche di vendita generali dei supporti di telefonia mobile, che in quella dedicata in maniera specifica al comparto degli smartphone.

Per quanto riguarda i numeri relativi al secondo trimestre del 2013, gli smartphone con compatibilità Android rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente hanno guadagnato oltre il diciannove per cento di quota di mercato, erosa principalmente come detto agli smartphone Apple con sistema operativo iOS, che scendono del cinque virgola due per cento. Come detto, notizie migliori arrivano per l’azienda di Redmond, con Microsoft che vede salire i supporti con Windows Phone installato del due virgola otto per cento, una nota certamente positiva in contrapposizione ai dati negativi fatti registrare dall’ultima trimestrale, con il flop dei tablet Surface a pesare sui conti dell’azienda.

Per quanto riguarda Apple, il problema principale sembra rappresentato dalla fase di stallo che l’azienda di Cupertino sta vivendo sul mercato, con iPhone 5 unico prodotto trainante sugli scaffali dei negozi, e destinato inesorabilmente alla fascia di prezzo più alta, quella che a livello numerico non può fare la differenza nella classifica delle vendite. Si attende una mossa da parte della casa californiana che possa sparigliare le carte, come ad esempio l’atteso lancio del cosiddetto iPhone low cost.

Vi consigliamo anche