0 Shares 20 Views
00:00:00
18 Dec

Apple Event: presentati i 2 modelli di iPhone 5c e 5s

LaRedazione - 11 settembre 2013
LaRedazione
11 settembre 2013
20 Views
apple event

Dopo tante domande e supposizioni finalmente è giunto il momento dell’Apple Event, che ha mostrato nei dettagli i nuovi iPhone 5c e 5s. Sul palco i prezzi di cui si è discusso sono quelli inerenti i contratti, ma in serata, le pagine della versione francese del sito della mela morsicata si sono potute leggere le cifre che i due dispositivi avranno in negozio, continuando a far vacillare la definizione data mesi fa di iPhone economico.

Entrambi saranno venduti, com’è consuetudine, in tre versioni differenti, ovvero da 16, 32 e 64 GB, con prezzi che rispettivamente si assestano su 699, 799 e 899 euro per il 5s, e 599 e 699 euro per il 5c, del quale al momento non pare essere prevista una versione da 64 GB. L’argomento prezzi però è molto delicato, e a riguardo sono già iniziate a circolare le prime voci, le quali vorrebbero dei prezzi differenti per l’Italia, dove il 5s costerebbe nelle sue tre versioni 749, 849 e 949 euro, mentre il 5c costerebbe 649 e 749 euro.

Nonostante le reazioni nostrane su Twitter non paiano entusiaste, di certo Apple potrà contare come sempre sulla propria fetta di compratori italiani, che potranno inoltre prenotare il proprio iPhone 5c a partire dal prossimo 13 settembre, anche se per l’acquisto vero e proprio pare si debba ancora attendere un bel po’ qui da noi. Infatti dal 20 settembre si inizierà a vendere i nuovi dispositivi negli USA, in Canada, Francia, Cina, Giappone, Germania e Regno Unito, mentre altri 100 paesi saranno aggiunti alla lista soltanto verso fine 2013.

Altro argomento ricorrente nelle ultime settimane è stato il touch ID, ovvero il riconoscitore di impronte digitali, che sostituirà, per una maggior sicurezza, il codice Pin. In pratica per avere accesso al proprio smartphone non occorrerà far altro che poggiare il proprio dito sul tasto home il tempo necessario al riconoscimento dell’impronta registrata in origine. Inoltre, in pieno stile futuristico, sarà possibile applicare tale misura di sicurezza a ogni app, come ad esempio lo stesso iTunes.

Come previsto al momento Apple ha proposto una versione di iOS 7 esclusivamente riservata agli sviluppatori. Il resto del mondo potrà però avervi accesso, grazie a un aggiornamento gratuito, a partire dal 18 settembre prossimo, sfruttando news come un Centro Notifiche e uno di Controllo, AirDrop, un netto miglioramento delle immagini di Safari e Siri, sensibili migliorie nel Multitasking e soprattutto la novità di iTunes Radio, servizio di streaming musicale gratuito, che però in Italia tarderà ad approdare, mancando ancora l’accordo con le major nostrane.

Loading...

Vi consigliamo anche