0 Shares 13 Views
00:00:00
15 Dec

Apple rilascia iOS 7.0.2 per iPhone, iPad e iPod Touch

LaRedazione
27 settembre 2013
13 Views
ios-702-update

iOS 7.0.2 per iPad, iPhone e iPod Touch è stato rilasciato questa mattina da Apple. La versione aggiornata del sistema operativo mobile della casa di Cupertino è a disposizione per tutti i dispositivi che possono essere aggiornati a Ios7. Chi desidera scaricare l’aggiornamento non deve fare altro che recarsi su Impostazioni, scegliere Generali e poi cliccare su Aggiornamento Software. In totale, saranno poco più di venti megabyte ad occupare lo spazio.

In alternativa, se non si vuole effettuare l’aggiornamento dal dispositivo, è possibile collegarlo con iTunes. Apple ha reso noto che le modifiche più rilevanti riguardano la nuova introduzione di un’opzione relativa alla tastiera greca utile all’inserimento del codice; inoltre, sono stati corretti errori che avrebbero potuto permettere di eludere la necessità di inserire il codice per bloccare il display.

Negli ultimi giorni, in effetti, erano state notate diverse falle connesse con la schermata di blocco: gli utenti malevoli, sfruttando tali falle, avrebbero avuto la possibilità di accedere a dati privati o di compiere chiamate senza che avessero bisogno di sapere il codice di blocco. Apple, evidentemente, ha velocizzato i tempi per evitare problemi connessi alla sicurezza, e nel giro di pochi giorni è riuscita a individuare i bug e a risolverli. Per questo motivo, è consigliabile scaricare immediatamente l’aggiornamento del sistema operativo, allo scopo di evitare future intrusioni nel proprio device.

La notizia della presenza del bug si era diffusa dopo che un utente aveva postato su Youtube un video in cui dimostrava la facilità con cui era possibile aggirare la schermata di blocco in pochi e semplici passaggi: così facendo, chiunque avrebbe potuto avere accesso a dati privati e informazioni sensibili, come per esempio foto e messaggi e -mail. L’aggiornamento di iOS 7.0.2 è legato proprio a questo problema, ma non solo: è stato individuato, infatti, un altro bug che consentiva di compiere una chiamata anche nel caso in cui il dispositivo fosse bloccato, impiegando semplicemente la modalità Chiamata di Emergenza.

Ricordiamo che Ios7 è stato rilasciato poco più di una settimana fa, lo scorso 18 settembre, e si è rivelato fin dal primo momento una release estremamente popolare: attualmente, oltre la metà degli iDevice si avvale di esso. Ancora una volta, dunque, Apple si è dimostrata rapidissima nello scovare le falle presenti nel suo sistema: è evidente che, in una corsa sfrenata ai miglioramenti tecnologici, i problemi relativi alla sicurezza e alla privacy degli utenti diventano sempre più importanti. E’ anche da questo punto di vista che si batte la concorrenza, e la velocità degli aggiornamenti proposti da Cupertino ne rappresenta la dimostrazione più chiara ed evidente.

Loading...

Vi consigliamo anche