0 Shares 19 Views
00:00:00
13 Dec

Huawei presenta lo smartphone low cost G526

LaRedazione
12 dicembre 2013
19 Views
huawei g526

Preso atto che Apple e Samsung detengono praticamente il duopolio per quanto riguarda la fascia più alta del mercato, l’azienda cinese Huawei ha deciso di puntare su una clientela più povera con lo smartphone low cost G526.

Proprio in questi giorni, Huawei ha presentato sul mercato questo nuovo modello di smartphone, la cui caratteristica è quella di costare poco (in confronto ad iPhone 5 e Galaxy S4), pur essendo dotato di prestazioni accettabili e specifiche tecniche abbastanza interessanti.

Cominciamo col dire che l’Ascend G526 sarà il primo smartphone prodotto da Huawei in grado di supportare le nuove reti Lte (meglio note come 4G e che offrono una larghezza di banda teorica fino a 100 Mbps) che in futuro prenderanno il posto delle 3G: si tratta di un dettaglio non da poco che lo rende decisamente appetibile. Merita una menzione particolare anche lo schermo Tft da 4,5 pollici dotato di una risoluzioni pari a 960×540 pixel che consente di riprodurre immagini e video ad alta definizione.

Con l’Ascend G526 sarà inoltre possibile scattare fotografie grazie al sensore posteriore da 5 Megapixel, ma non aspettatevi granché dalla qualità: gli smartphone Nokia, Samsung, LG e HTC montano fotocamere decisamente più performanti. Il G526 sarà equipaggiato con il sistema operativo Android, aggiornato alla versione 4.1 e comprensivo dell’interfaccia sviluppata apposita dai tecnici di Huawei: semplice, ma nulla di trascendentale.

La scheda di memoria interna avrà una dimensione standard di 4 GB, che può essere estesa fino a 32 GB grazie all’aggiunta di una microSD. La potenza di calcolo sarà fornita dal processore dual-core che lavorerà a una frequenza di funzionamento pari a 1.2 GHz; la memoria RAM da 1 GB servirà a caricare tutti i programmi in esecuzione. Huawei assicura inoltre che la batteria del G526 dovrebbe garantire un’autonomia di 350 ore in modalità stand-by e di 10 ore in quella conversazione. Dal punto di vista dell’estetica, il G526 non è il massimo dell’originalità ma ha comunque un design pulito e gradevole da guardare.

In sintesi: ci troviamo davanti a un prodotto che di certo non brilla per prestazioni e specifiche hardware, ma il suo punto forte risiede nel prezzo: con soli (si fa per dire) 230 Euro diventa nostro, e in vista delle festività natalizie ormai imminenti l’Ascend G526 potrebbe rivelarsi un ottimo regalo da fare ai propri amici o familiari che si aspettano uno smartphone.

Vi consigliamo anche