0 Shares 19 Views
00:00:00
13 Dec

iOS 7 installato sul 75% dei dispositivi

LaRedazione
10 dicembre 2013
19 Views
iOS 7 installato sul 75% dei dispositivi

L’operazione iOS 7 sembra ormai vicina a giungere al suo compimento per Apple, con il nuovo sistema operativo per dispositivi mobili dell’azienda di Cupertino ormai installato sul settantacinque per cento dei device che richiedevano l’aggiornamento.

Un obiettivo raggiunto in maniera piuttosto travagliata, visto che il nuovo operative system dell’azienda californiana ha fatto registrare nel corso delle prime settimane dal suo rilascio diversi malfunzionamenti, che hanno finito con il complicare particolarmente la vita agli utenti che si erano buttati a capofitto sull’aggiornamento.

Tra i bug più eclatanti, quello che permetteva di eludere il blocco delle chiamate, permettendo così a qualsiasi utente in grado di mettere le mani sul melafonino di un altra persona di effettuare telefonate ed altre operazioni, e quelli relativi al sensore per il rilevamento delle impronte digitali presente su iPhone 5s, che non sempre riusciva a mantenere quanto promesso, e a riconoscere il dito del legittimo proprietario dello smartphone.

A questo si erano aggiunti altri inconvenienti, riguardanti ad esempio la navigazione in rete su Safari e la gestione della carica della batteria, che hanno costretto Apple a diverse correzioni in corsa. E che, soprattutto, avevano provocato non pochi malumori fra gli utenti, che avevano iniziato a lamentarsi sui forum in rete e sui social network dei tanti problemi ai quali erano andati incontro installando iOS 7, installazione che peraltro i primissimi giorni si era rivelata molto lenta o in alcuni casi addirittura impossibile, a causa dell’eccesso di download.

Nonostante tutto questo però, alle lamentele non sono poi seguiti i fatti, visto che anche se non a tutti iOS 7 è piaciuto, praticamente tre utenti su quattro lo hanno comunque installato, ignorando quelle che potevano essere le disavventure dei primi tempi.

Una notevole impennata riguardo la diffusione di iOS 7 tra gli utenti sembra essere stata procurata dall’uscita dei nuovi device come iPad Mini 2 ed in generale gli iPad di nuova generazione, che avevano installato iOS 7 di serie. Del restante venticinque per cento degli utenti Apple, il ventidue per cento resta per il momento fedele a iOS 6, senza avventurarsi nel cambio di versione del sistema operativo, mentre il quattro per cento resta addirittura ancorato a versioni precedenti a iOS 7, probabilmente quegli utenti che utilizzano ancora versioni particolarmente datate dei device Apple.

Insomma, la tempesta sembra essere passata, o comunque sembra decisamente in via di miglioramento: ed ora Apple spera che con l’aggiornamento sette punto uno, di prossima uscita, tutti i problemi ed i malfunzionamenti di iOS 7 possano essere messi definitivamente alle spalle.

Vi consigliamo anche