0 Shares 16 Views
00:00:00
17 Dec

iOS 7: trovato il bug che causa logout continui dalle app

LaRedazione - 26 settembre 2013
LaRedazione
26 settembre 2013
16 Views

Continuano ad essere individuati nuovi bug in iOS 7, il nuovo sistema operativo per dispositivi mobili Apple, molto atteso ma che nella prima settimana dalla sua uscita ha fatto sudare non poco gli utenti a causa di diversi ‘difettucci’ sparsi qua e là. L’ultimo dei quali riguarda un bug che causava la continua uscita dalle applicazioni che si stavano utilizzando, con tutto il carico di disagi provocato dai continui logout.

D’altronde le problematiche relative a iOS 7 sono partite praticamente dal momento del via libera al download. Milioni di utenti che in contemporanea hanno assaltato i server Apple, rendendo praticamente impossibile scaricare il nuovo sistema operativo al momento del rilascio ufficiale, ovvero alle ore diciannove della scorsa settimana.

Chi era riuscito poi ad avviare il download, si era dovuto mettere l’anima in pace attendendo tempi quasi biblici, con molti utenti costretti ad interrompere e a riprovare qualche giorno dopo. Passati i primi giorni e superata la fase dell’intasamento, ci si è dovuti però confrontare con quella dei bug, dai quali il sistema operativo appena rilasciato non era esente. Uno di essi, ovvero la possibilità di effettuare telefonate anche da un telefono bloccato, sfruttando la funzionalità del tasto ’emergenza’, ha fatto molto parlare negli ultimi giorni.

Ma si è scoperto poi l’esistenza di altri difetti, tra i quali i continui logout da alcune applicazioni come ‘Shapchat’ e ‘Mailbox’, che sembrano non digerire la nuova funzionalità di iOS 7 chiamata ‘Background App Refresh’, che teoricamente dovrebbe permettere di tenere attive le applicazioni aperte sul proprio melafonino anche quando non le si sta usando, e richiamarle automaticamente una volta piazzato di nuovo un semplice ‘tap’ sulla relativa icona.

Il problema è che ‘Background App Refresh‘ finisce per ricaricare le applicazioni in uso, ma alcune di esse a questo comando finiscono col provocare il logout, e dunque costringono gli utenti a digitare di nuovo continuamente nome utente e password. Una situazione sicuramente antipatica, che riduce la fruibilità dell’applicazione colpite dal bug praticamente ai minimi termini.

Apple sta lavorando per risolvere il problema, anche se ormai come sottolineato all’inizio sono diversi i fronti che a Cupertino devono affrontare per risolvere le problematiche relative al nuovo sistema operativo, che ha anche evidenziato le falle nel sistema di riconoscimento delle impronte digitali del nuovo iPhone 5S, una funzionalità sbandierata con grande entusiasmo, ma che sembra debba essere ancora ottimizzata per evitare antipatici malfunzionamenti.

Loading...

Vi consigliamo anche