0 Shares 16 Views
00:00:00
17 Dec

iPhone 5s si piega nelle tasche. La denuncia degli utenti sul web

LaRedazione - 8 ottobre 2013
LaRedazione
8 ottobre 2013
16 Views

L’uscita sul mercato di iPhone 5S ha rappresentato senz’altro uno degli eventi clou dell’anno per gli appassionati di tecnologia. Ma coloro che negli Stati Uniti e negli altri paesi nei quali il nuovo dispositivo è stato lanciato, sono riusciti a mettere le mani immediatamente sul melafonino di nuova generazione, si sono ritrovati, nonostante il notevole esborso economico richiesto, di fronte ad una serie di effetti collaterali del tutto inaspettati e sgraditi.

In particolar modo, uno di essi riguarderebbe la scocca in alluminio dello smartphone, una scelta di stile e di qualità del materiale secondo Apple, ma gli utenti che di iPhone fanno un uso assiduo e frenetico, portandolo con sé come fedele compagno dei propri spostamenti giornalieri, hanno dovuto constatare un antipatico effetto derivato dalla pressione sul telefono causata dal posizionamento in tasca del dispositivo.

In pratica, sfilato il telefono dalla tasca, iPhone 5S resta letteralmente piegato, con un’angolazione che può raggiungere anche i trenta gradi, come dimostrato da foto postate in rete da alcuni utenti, decisamente d’impatto in quanto mostrano iPhone letteralmente ricurvi.

Non c’entra nulla la nuova, paventata tecnologia riguardante display flessibili che consentiranno in breve tempo agli smartphone di piegarsi come fogli di carta. La ‘flessibilità’ di iPhone 5S è relativa ad un vero e proprio difetto di fabbrica, che già si era palesato, ed era stato segnalato ad Apple in passato attraverso diversi feedback degli utenti, con iPhone 5.

Il responsabile del problema sarebbe l’involucro in alluminio, che di fronte a forti e costanti pressioni, si piegherebbe letteralmente, rovinando così la struttura di un telefono da settecento dollari, con l’immaginabile disappunto di chi, dopo essere magari rimasto un po’ di tempo seduto con il telefono in tasca, se lo ritrova piegato, ricurvo, insomma, forse irrimediabilmente rovinato.

Le lamentele degli utenti sui vari forum su internet si moltiplicano, anche perché sembra a questo punto evidente come Apple abbia ignorato le numerose segnalazioni dello stesso problema per quanto riguarda la versione precedente del melafonino, e soprattutto non abbia fatto nulla per potenziare il rivestimento in alluminio (soprattutto per quanto concerne la parte posteriore di iPhone) del dispositivo.

Sicuramente non una buona pubblicità per l’azienda di Cupertino, alle prese in questi ultimi giorni anche con i numerosi bug della sua ultima versione del sistema operativo per dispositivi mobili, iOS 7, che ha già richiesto diversi aggiornamenti per correggere alcuni malfunzionamenti. Ora anche la qualità dei materiali di iPhone, da sempre fiore all’occhiello per Apple, sembra messa in discussione da immagini eloquenti e sempre più numerose postate dagli utenti.

 

Loading...

Vi consigliamo anche