0 Shares 24 Views 3 Comments
00:00:00
18 Dec

Stx Ultra: la sfida all’iPhone parte dalla Brianza

Michela Fiori - 15 luglio 2013
Michela Fiori
15 luglio 2013
24 Views 3

La sfida italiana all’iPhone parte da Lissone, nell’operosa Brianza. A portarla avanti è Davide Erba, un giovane imprenditore proprietario della Stonex, giovane società (è stata fondata nel 2010) nata per la progettazione e produzione degli strumenti di rivelazione Gps ad altra precisione, che da qualche mese ha iniziato la propria avventura nel settore della telefonia mobile con risultati positivi.

L’ultimo gioiello della Stonex di prossima uscita è lo Stx Ultra, smartphone che mira a scalare il mercato dominato da iPhone e Samsung con una tecnologia innovativa e un prezzo low cost (299 euro).

Con otto millimetri di spessore, un design gradevole, uno schermo con diagonale a 5 pollici e una risoluzione HD (1280×720 pixel), Stx Ultra raggiunge il gusto anche dei più esigenti. Tra i suoi punti di forza presenta una batteria che garantisce una lunga durata (un’intera giornata) anche se si decide di usare al massimo le potenzialità del telefono: fare telefonate, registrare video, navigare su internet e scattare foto. Per quanto riguarda le caratteristiche hardware, Stx Ultra vanta un processore Quad core, una scheda microSD da 8 GB e 1 GB di RAM. Dal punto di vista del sistema operativo, Stx Ultra “gira” su Jelly Bean 4.2, il più recente sfornato da casa Android, che permette, tra l’altro, la scrittura vocale offline e la ricezione di informazioni e notifiche personalizzate.

“I telefonini Apple non mi sono mai piaciuti. Il nostro Stx Ultra – commenta al Sole 24Ore Erba – costa 299 euro e ha un processore QuadCore. IPhone 5 ha un dual core e costa il doppio”.

Loading...

Vi consigliamo anche