0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

Sol, il laptop ad energia solare, esiste davvero. Tocca solo attendere qualche mese

LaRedazione
6 agosto 2013
9 Views

Bisognerà ancora aspettare qualche mese per metterci le mani sopra, ma Sol, il laptop ad energia solare, esiste davvero e potrebbe presto essere disponibile sul mercato. Un progetto open source che fa della sostenibilità e dell’utilizzo di forme di energia alternative la sua parola d’ordine, e che sarà supportato dal sistema operativo Ubuntu di Linux, a riprova del carattere indipendente dell’iniziativa. D’altronde la grande diffusione di supporti tecnologici, smartphone e tablet in testa, negli ultimi anni, ha reso complicato lo smaltimento dei rifiuti e soprattutto ha fatto sorgere nuovi dubbi riguardo l’opportunità di utilizzare tanti dispositivi che hanno bisogno di quantità di energia ingenti per funzionare.

Batterie che una volta sfruttare risultano essere ricche di agenti inquinanti, ed un forte fabbisogno di energia elettrica per ricaricarle, hanno spesso fatto sorgere dubbi nelle coscienze che hanno più a cuore la questione ambientale. Da qui è nata, già da parecchio tempo, l’idea di un computer portatile che sappia sfruttare l’energia solare, potenzialmente infinita e dunque sempre ricaricabile, ad un impatto praticamente minimo sull’ambiente. Un’idea che finora non aveva però trovato risvolti pratici, almeno fino al recente annuncio di un’azienda di produzione hardware a livello internazionale, la WeWi Telecommunications, che ha alzato ufficialmente il sipario sul progetto Sol, ovvero il primo laptop in grado di alimentarsi esclusivamente grazie all’ausilio dell’energia solare. Sol può ricaricarsi grazie ad un sistema di celle per la raccolta dell’energia solare, poste sul retro della cover del computer, che infatti risulta essere particolarmente spessa.

La cover si può aprire o chiudere a seconda delle proprie esigenze, quando Sol ha bisogno di essere ricaricato, infatti, si può lasciare aperta la cover che, rivolta verso una fonte di luce, sfrutta l’energia solare per ricaricare la batteria del laptop, e dunque può essere utilizzato sia a carica completa, sia mente sta facendo il ‘pieno’ di raggi. Al momento non si conoscono particolari caratteristiche tecniche si Sol, tranne che l’autonomia della batteria dovrebbe poter raggiungere le otto ore, per permettere un utilizzo funzionale anche quando una fonte della luce per la ricarica non è disponibile, come ad esempio di notte. Inoltre, come sottolineato all’inizio, il sistema operativo che girerà su Sol sarà Ubuntu. WeWi dovrebbe iniziare a commercializzare Sol entro la fine del 2013 in Africa, partendo dal Ghana ad un prezzo che si aggirerà tra i trecento ed i quattrocentocinquanta dollari.

Vi consigliamo anche