0 Shares 15 Views
00:00:00
18 Dec

Sony dice addio a Vaio

Michela Fiori - 5 febbraio 2014
Michela Fiori
5 febbraio 2014
15 Views
vaio

Soffiano venti di cambiamento in casa Sony. Secondo alcune indiscrezioni riportate da Reuters, la società giapponese starebbe trattando la cessione della divisione Vaio. Quello dei pc sembra dunque non rappresentare più uno dei core business dell’azienda. Sony starebbe negoziando la cessione con il fondo di investimento Japan Industrial Partners. La cifra della transazione dovrebbe oscillare tra i 40 e i 50 miliardi di yen equivalenti rispettivamente a 396 e 495 milioni di dollari.

In seguito alla cessione il marchio Vaio continuerà a esistere ma non sarà più di proprietà esclusiva di Sony, la società continuerà comunque a mantenere una piccola quota di partecipazione.

In seguito alla diffusione della notizia il titolo Sony è salito nella borsa di Tokyo del 4,5%. Attualmente Sony controlla solo l’1,9% del mercato globale dei Pc. L’ipotesi più plausibile della decisione di vendere Vaio è che la società giapponese voglia focalizzare il business sugli smartphone. Molto diffusi negli anni ’90, i Pc Vaio vendo molto poco, con la vendita della divisione Sony potrà contenere le perdite di fatturato registrate negli utlimi anni.

Il mercato pc sta subendo una forte contrazione a causa dell’ascesa di tablet e smartphone. Questi device sono più affini ai gusti degli acquirenti e registrano una continua crescita in termini di vendite.

La crisi dunque raggiunge anche le grandi aziende che devono fare i conti con un mercato in continua evoluzione. Archiviata la divisione pc però bisogna pensare alla forza produttiva che si occupa della realizzazione dei computer.

Secondo le indiscrezioni, gli oltre 1000 dipendenti della divisione Pc verrano in parte assunti dalla nuova società acquirente e in parte riassorbiti all’interno di altre divisioni Sony.

Loading...

Vi consigliamo anche