0 Shares 17 Views
00:00:00
11 Dec

Marina si licenzia ballando, la replica dell’azienda: ‘Noi assumiamo’

LaRedazione
3 ottobre 2013
17 Views

Come era prevedibile aspettarsi, l’azienda dalla quale Marina Shifrin si era licenziata postando un video dove ballava ha preso la palla al balzo, e ha ben pensato di creare un video di risposta con tutti i suoi dipendenti che ballano durante l’orario di lavoro: la guerra tra i due sembra tutt’altro che conclusa.

Ripercorrendo la storia, Marina Shifrin è una giovane ragazza di venti cinque anni che lavorava presso un’azienda operante nel settore dell’informatica e del web.
La giovane, nel video postato, balla nell’ufficio e racconta la sua storia: per ben due anni ha dovuto produrre dei video di bassa qualità pur di avere un numero maggiore di click, gli orari di lavoro erano pesantissimi e spesso la costringevano a stare sveglia tutta la notte, per ricercare delle news da trasformare le notizie in video animati.

La ragazza ha quindi postato questo particolare video che ha ottenuto un successo improvviso: sono stati infatti tantissimi coloro che hanno condiviso ed apprezzato quanto fatto dalla giovane Marina, esprimendo per lei parole di sostegno per quanto subito.
L’azienda si è forse scomposta o sentita minacciata? Ovviamente no, ma anzi, ha deciso di rispondere, utilizzando la stessa moneta, alle accuse di Marina: da pochissimo tempo infatti, sul web è presente un video di risposta da parte dell’azienda, video che anch’esso sta ottenendo un grandissimo successo.

Com’è strutturato questo video?
Il video parte in maniera tranquilla, dove alcuni dipendenti dell’azienda preparano la cinepresa: terminate le operazioni, i dipendenti iniziano a ballare negli uffici, e viene spiegato, tramite scritta bianca, che l’azienda assume in base alle abilità di danza delle persone, piccola frecciatina a Marina, visto che lei è stata reputata un’ottima ballerina sul web.

Non solo però: i dipendenti spiegano che purtroppo sono costretti a pranzare seduti di fronte alle loro scrivanie, perché non ci sono ristoranti nelle vicinanze, ma che la presenza di una piscina e della sauna nei piani bassi dell’azienda permette loro di rilassarsi.
I dipendenti, sempre ballando, spiegano che si divertono moltissimo, e quando sparano per finta al loro capo, lui fa finta di morire, condividendo con loro ogni singolo momento della giornata, sia triste che divertente.

Il video si conclude infine con una frecciatina clamorosa ai danni di Marina: sempre ballando, i dipendenti e l’azienda augurano il meglio alla giovane Marina, facendole sapere che l’azienda ha intenzione di assumere nuovo personale, salutandola in maniera sarcastica con la mano.
Sembra quindi che all’azienda poco importi di Marina e della sua pubblicità negativa, ma anzi, abbia preso al volo l’occasione per mostrare l’altro lato della medaglia: chi avrà detto il vero tra le due parti?

Vi consigliamo anche