0 Shares 21 Views
00:00:00
16 Dec

Nintendo 2DS, la nuova console economica e senza 3D

LaRedazione - 29 agosto 2013
LaRedazione
29 agosto 2013
21 Views

Nintendo 2DS sarà la nuova console del colosso dei videogiochi giapponese, più economica e senza l’effetto 3D della precedente versione. Nintendo rilancia dunque sulle dimensioni e sul calo di prezzo per sferrare la sua nuova offensiva nel mercato videoludico, che a partire dall’autunno fino al prossimo Natale, promette per gli appassionati di poter lanciare novità assolutamente entusiasmanti. Su tutte, la nuova Xbox e la Playstation 4 faranno la parte del leone, con la guerra tra Sony e Microsoft, ormai lunga un decennio, pronta a far registrare un nuovo importante capitolo.

Dopo il parziale flop della Wii U, però, Nintendo ha deciso di invertire la rotta, e di puntare sul mercato del portatile che, sulla scia della grande diffusione di smartphone e tablet, sembra rappresentare la nuova frontiera vincente del settore. Soprattutto, in Giappone stanno ricevendo dati che invitano sempre più alla produzione di dispositivi che, seppur all’avanguardia, sappiano venire incontro a tutte le tasche. Gli appassionati di tecnologia sono ancora milioni e milioni, ma la crisi economica mondiale ha frenato le manie di grandezza, ed ora i device che riescono a coniugare grandi prestazioni senza richiedere però un salasso economico, sono più che mai graditi. Va sottolineato come Nintendo 2DS sarà il dispositivo portatile più grande nelle dimensioni mai prodotto dall’azienda giapponese: ampiezza del case e dello schermo che vanno però a coniugarsi con una eccellente robustezza della nuova console, che per caratteristiche sembra dunque destinata principalmente alle fasce di consumatori più giovani. Come spiegavamo prima, anche e soprattutto per il prezzo, per ridurre il quale Nintendo ha rinunciato all’effetto stereoscopico in tre dimensioni, eliminando anche la leva di comando che permetteva di regolarne profondità e caratteristiche visive, a seconda delle preferenze dell’utente.

Nintendo 2DS avrà anche una sola cassa audio, fornendo ai suoi giochi un effetto ‘mono’ decisamente vintage, anche se per chi lo vorrà il suono stereofonico sarà garantito dalla grandezza degli auricolari. Il design a grandi linee richiamerà comunque ancora quello del Nintendo 3DS, con due schermi e una doppia fotocamera, che con un adattatore sarà ancora in grado di scattare foto stereoscopiche in 3D. Per quanto riguarda il prezzo, il costo si aggirerà attorno ai centoventinove dollari, con un risparmio significativo rispetto alle versioni precedenti (quaranta dollari in meno, addirittura settanta rispetto al Nintendo 3DS XL). In Europa si dovrebbe arrivare ad un prezzo di lancio tra i cento ed i centoventi euro, che renderà la nuova console portatile Nintendo sicuramente molto appetibile in vista delle prossime spese natalizie.

Loading...

Vi consigliamo anche