0 Shares 22 Views
00:00:00
18 Dec

Xbox One, la nuova console arriva in Italia il 22 novembre

LaRedazione - 5 settembre 2013
LaRedazione
5 settembre 2013
22 Views

Xbox One, la nuova console arriva in Italia il 22 novembre: la nuova sfida di Microsoft al mercato videoludico, con una macchina che sarà in grado di sfruttare l’ormai capillare diffusione di internet, per esaltare il gioco online, e punterà forte sul sensore Kinect, che permetterà un’esperienza di gioco del tutto nuova e realistica. L’azienda di Redmond dunque sembra pronta a calare le sue carte in quella che sarà una guerra senza esclusione di colpi, nel periodo pre – natalizio, con Sony e la sua attesissima Playstation 4.

D’altronde il mercato dei videogiochi è estremamente cambiato negli ultimi anni, ovvero da quando vennero lanciate Xbox 360 da una parte, e Playstation 3 dall’altra. Microsoft ha cercato di carpire dalla concorrenza tutti quegli aspetti che avrebbero potuto arricchire l’esperienza di gioco di Xbox, senza al tempo stesso snaturare quelli che sono stati gli aspetti che negli anni ne hanno decretato il grande successo. Ad esempio, dal grande successo della Nintendo Wii (che però con il lancio della nuova Wii U non è riuscita ad aggiornare la sua idea vincente, cogliendo risultati modesti in termini di vendite), Xbox One presenterà una versione aggiornata e potenziata del sensore Kinect, che sarà incluso nella confezione di base, e che permetterà un’esperienza di gioco a distanza molto realistica ed efficace.

Il nuovo Kinect ha una capacità sensoriale di cogliere i movimenti più che mai precisa, con un tempo di risposta di tredici miliardesimi di secondo. Un qualcosa di impressionante, ed in più è stato ripensato per essere utilizzato con estrema precisione anche tramite comandi vocali, che permetteranno dunque un utilizzo molto più intuitivo di giochi ed applicazioni. Come detto, Xbox One proverà a sfruttare al massimo le potenzialità della rete, con connessione a Skype integrata per dialogare con i propri amici, ma anche con altri utenti durante le sessioni di gioco: si potrà chattare anche a voce, con una resa ad alta qualità mai vista prima sulla piattaforma. L’hard disk integrato da cinquecento gigabyte non sarà rimovibile, come alcuni rumors avevano suggerito, ma Xbox One sarà comunque dotata di porte USB 3.0 che garantiranno un trasferimento velocissimo e sicuro dei dati. Microsoft ha poi deciso di aprire agli sviluppatori esterni, che in maniera indipendente potranno realizzare applicazioni e supporti in grado di far evolvere la macchina anche dopo l’uscita: insomma, un progetto a trecentosessantagradi, che testimonia la voglia di Microsoft di vincere una battaglia con Sony che infuocherà il mercato nella parte finale dell’anno in corso.

Loading...

Vi consigliamo anche