0 Shares 9 Views
00:00:00
13 Dec

Vine ora anche su Windows Phone

LaRedazione
13 novembre 2013
9 Views

Vine, l’applicazione che permette di comunicare realizzando mini video da sei secondi, amplia la sua compatibilità sbarcando su Windows Phone.

Novità importante per gli amanti del microblogging possessori di Windows Phone. Twitter ha reso disponibile una versione compatibile anche con gli smartphone che usano il sistema operativo di Redmond. Una mossa che mette al pari questi dispositivi con la versione dell’applicazione già disponibile da tempo per iPhone, e recentemente anche per Android.

Vine è un’applicazione che permette di girare piccoli video, della durata massima di sei secondi, che poi possono essere postati e condivisi in rete alla maniera di Twitter, mostrati ai propri followers che a loro volta possono rispondere con altri micro – video. In pratica, la filosofia di Twitter, con gli aggiornamenti flash legati al famoso limite di centoquaranta caratteri, applicata al mezzo video e non scritto.

La versione di Vine per Windows Phone è stata rilasciata solo in queste ore ed è naturalmente ancora in fase di test, con gli sviluppatori pronti ad accogliere tutte le segnalazioni riguardanti bug oppure migliorie da apportare che saranno rilevate dagli utenti. La gestazione della app dedicata ai Windows Phone è stata comunque piuttosto lunga, se si pensa che già dallo scorso mese di luglio si parlava di una versione di Vine compatibile anche con questo tipo di smartphone.

I primi test sono sembrati soddisfacenti agli utenti che hanno potuto provare per primi l’efficienza dell’applicazione, anche se va sottolineato come al momento la nuova versione di Vine sia compatibile solo con la versione numero otto di Windows Phone. Per il resto, è equivalente a quella realizzata per gli altri sistemi operativi mobili, con l’aggiunta di poter mantenere nella schermata della home i canali che più si preferisce, riuscendo così a filtrare già inizialmente gli argomenti e gli utenti che più ci aggradano.

Le potenzialità di Vine negli ultimi anni sono state sviscerate con grande attenzione, tanto che i cosiddetti ‘vines’, ovvero i micro – video di sei secondi realizzabili tramite l’applicazione, sono stati usati spesso addirittura come formula di giornalismo, con i sei secondi che sono stati ritenuti da molti reporter un tempo sufficiente per comunicare il messaggio necessario.

Una diffusione virale che nel 2012 non è passata inosservata a Twitter, che come detto in precedenza ha trovato affine la filosofia dei ‘vines’ con quella dei ‘tweet’, aprendo di fatto una nuova frontiera del cosiddetto microblogging.

Dopo il grande successo per la versione iPhone, era solo questione di tempo che la compatibilità dell’applicazione venisse allargata anche agli altri dispositivi, e così dopo Android è toccato finalmente agli Windows Phone: si attende ora di sapere se nei seguenti aggiornamenti Vine sarà compatibile anche con le versioni precedenti a Windows Phone 8.

Vi consigliamo anche