0 Shares 15 Views
00:00:00
13 Dec

Windows XP chiude, aggiornamenti sicurezza fino al 2015

LaRedazione
20 gennaio 2014
15 Views
windows xp

E’ capitato più volte in passato che Microsoft annunciasse di abbandonare il supporto diretto a Windows XP, ma stavolta la data di scadenza è stata fissata definitivamente: l’8 Aprile la società di Bill Gates non lavorerà più su Windows XP e non saranno rilasciati ulteriori aggiornamenti di sicurezza per uno dei sistemi operativi più diffusi al mondo.

I dati raccolti da Net Applications nel Dicembre 2013 affermavano che Windows XP occupava la seconda posizione della classifica dei sistemi operativi più diffusi al mondo dopo Windows 7, mentre il nuovo Windows 8 era al terzo posto ma faticava a diffondersi.

Così per agevolare l’ascesa del nuovo sistema operativo Microsoft è stato deciso di abbandonare Windows XP, presente su quasi il 30 percento dei computer mondiali. La fine del supporto diretto da parte di Microsoft significa che non saranno rilasciati ulteriori aggiornamenti per Windows XP, sia per quanto riguarda la sicurezza, sia per quanto riguarda driver e periferiche hardware.

Cambiare sistema operativo non è una scelta facile, per questo Microsoft ha garantito il supporto del suo software anti malware per Windows XP fino al luglio del 2015, per permettere a tutti gli utenti di scegliere con calma il nuovo sistema operativo che andrà a sostituire l’ormai vecchio XP. Il programma anti malware della Microsoft però è in grado di proteggere i computer solo dai files infetti, mentre per difendersi dagli attacchi hacker della rete sarà necessario avere installato comunque un programma firewall che continui a supportare Windows XP.

Per quanto riguarda gli aggiornamenti dei driver delle periferiche hardware e gli aggiornamenti di tutti gli altri programmi, la scelta di continuare a lavorare su Windows XP è lasciata ai vari produttori, anche se è poco probabile il supporto per un sistema operativo abbandonato dalla stessa azienda che l’ha prodotto e lanciato sul mercato.

Dopo essere stato rilasciato nel 2001 e dopo aver ricevuto continui aggiornamenti per dodici anni Windows XP viene definitivamente abbandonato, ma la notizia principale riguarda il sistema operativo consigliato dagli esperti per sostituirlo: la maggior parte dei ricercatori infatti consigliano di passare a Windows 7, e non al più recente Windows 8, il quale presenta ancora qualche difetto di navigazione e di servizi, nonostante l’aggiornamento alla versione 8.1 abbia risolto numerosi bug.

L’8 Aprile Windows XP verrà abbandonato per sempre dalla Microsoft e la ricerca per il sistema operativo che lo andrà a sostituire può già avere inizio.

Vi consigliamo anche