0 Shares 14 Views
00:00:00
12 Dec

Windows XP: invito di Microsoft a seguire l’upgrade

LaRedazione
12 febbraio 2014
14 Views
Windows XP: invito di Microsoft a seguire l'upgrade

Microsoft ha già annunciato che smetterà di fornire supporto per Windows XP interrompendo il rilascio di aggiornamenti per il sistema operativo e per i software di sicurezza, invitando per tempo tutti gli utenti a eseguire l’upgrade.

L’azienda di Redmond ha pubblicato un intervento sul blog ufficiale in cui consiglia a tutti gli utenti Windows, di passare ad un sistema operativo più recente come Windows 7 o Windows 8.

L’autore del post Brandon LeBlanc invita gli utenti ad aiutare anche i propri amici e i propri conoscenti ad effettuare l’upgrade forzato, aiutandoli a compiere l’aggiornamento ad un nuovo sistema operativo prima dell’8 Aprile, giorno in cui verrà abbandonato il supporto a Windows XP.

La proposta lanciata da Microsoft consiste nel verificare insieme ad amici e parenti che i computer siano compatibili con sistemi operativi più recenti, in particolare con Windows 8.1 in quanto i suoi predecessori Windows Vista e Windows 7 non sono più disponibili sul mercato. Per tutte le persone che posseggono computer non compatibili con l’ultimo sistema operativo di Redmond, il consiglio è quello di sostituire il PC con uno più recente. Ancora una volta la Microsoft ha annunciato che per Windows XP non ci sarà più neanche un client ufficiale per Sky Drive e per la nuova versione One Drive ma nonostante ciò non viene proposto nessuno sconto per l’acquisto del nuovo sistema operativo Windows 8, viene solo consigliato di aggiornare al più presto e di sfruttare le offerte dei rivenditori.

La fine del supporto ufficiale di Microsoft per Windows XP non segna comunque la fine del sistema operativo: ci sono tantissime categorie di software, in particolare programmi anti virus, che continueranno a sviluppare i propri programmi per uno dei sistemi operativi più stabili della storia. Il supporto Microsoft andrà avanti per altri due anni soprattutto per le aziende che utilizzano Windows XP per la gestione dei bancomat: questo è un settore particolare in cui gli aggiornamenti vengono rilasciati di rado perché le macchine non sono collegate alla rete pubblica e sono immuni dall’attacco di hacker.

Restano comunque ancora due mesi per gli utenti prima di decidere cosa fare, nel frattempo gli aggiornamenti rilasciati come ogni martedì comprendono delle patch specifiche per Windows XP.

La scelta di abbandonare il supporto per Windows XP ha anche un valore commerciale: il lancio del nuovo sistema operativo Windows 8 non è andato benissimo per la società di Redmond, e la cessazione del supporto ad un vecchio sistema operativo può dare un ulteriore slancio al livello di vendite dell’ultimo prodotto Microsoft.

Il post sul blog ufficiale di Brandon LeBlanc è stato il primo invito da parte di Microsoft per invitare gli utenti ad aggiornare il sistema operativo e non è escluso che in futuro possano essere pubblicati altri post simili.

 

Vi consigliamo anche