0 Shares 9 Views
00:00:00
14 Dec

Xbox Music, arriva su iOS e Android

LaRedazione
9 settembre 2013
9 Views

Il servizio dedicato allo streaming musicale, targato dalla piattaforma videoludica di Microsoft, sbarca sui principali smartphone, supportati dai sistemi operativi di Apple e Google. Il database musicale di Xbox è estremamente variegato e ricco, ed una sua ottimizzazione anche per i supporti per telefoni di ultima generazione, permetterà agli abbonati di moltiplicare le possibilità di fruizione del servizio, accedendo peraltro a funzionalità specifiche molto importanti ed innovative.

Questo è soprattutto considerato per Microsoft il primo passo per adeguare Xbox Music a quelle che sono le caratteristiche che strizzano l’occhio alle moderne piattaforme social già fornite da altri servizi di musica in streaming, come ad esempio il popolare Spotify. Primo passo in quanto non tutto è stato ancora sistemato o aggiornato, ma le intenzioni di Microsoft sembrano chiare, considerando anche che la versione dedicata agli smartphone del servizio di musica in streaming di Xbox segue quella dedicata ai browser web, per fruire di Xbox Music non solo dalla piattaforma di gioco, ma anche da un semplice computer collegato alla rete.

Xbox Music potrà essere scaricato dai principali store online di applicazioni per smartphone, ovvero App Store e Google Play, e secondo quelle che sono le prime informazioni rilasciate in merito, gli aggiornamenti saranno disponibili all’incirca ogni quattro – sei settimane, cercando di aggiungere caratteristiche che rendano Xbox Music sempre più appetibile ad un pubblico che, soprattutto negli ultimi mesi, è stato sempre più ‘svezzato’ alla ricerca e all’ascolto di musica in streaming su internet.

Secondo il General Manager del progetto, Jerry Johnson, le caratteristiche social diventeranno una parte fondamentale di Xbox Music, ed è in questo senso che sono state rilasciate le nuove versioni per browser web e smartphone; tuttavia, Xbox Music vuole migliorare quelle che sono le peculiarità degli attuali sistemi di ascolto di musica in streaming, rivedendo magari quelle parti relative alla pubblicazione automatica di contenuti e alla condivisione delle proprie aree d’ascolto, per dare suggerimenti su gusti e contenuti simili, che spesso procurando qualche pedanteria non graditissima agli utenti, rendono meno intuitivo e rapido il servizio. Xbox Music sarà poi ripensato e ridisegnato in una nuova versione anche per l’attesa uscita di Xbox One, la nuova console Microsoft che farà il suo esordio nei negozi il prossimo ventidue novembre, e che svelerà ulteriori novità su un servizio sul quale Microsoft sta dimostrando di puntare molto, in linea con la svolta che la vede sempre più interessata allo sviluppo di applicazioni e servizi per il web.

Loading...

Vi consigliamo anche